Ultim'ora
Commenta

Oglio Po, 500 euro
dai pentecostali ghanesi
di Casalmaggiore

E proprio per quello, insieme alla consapevolezza di essere tutti - e a prescindere da tutto - sulla stessa barca la comunità pentecostale ghanese di Casalmaggiore ha deciso di devolvere la cifra di 500 euro all'ospedale Oglio Po

CASALMAGGIORE – I ghanesi sono una comunità tra le più radicate in territorio casalasco. Presenti sin dagli anni 80, furono tra i primi – dopo i vietnamiti – a giungere in città. Erano per lo più braccianti agricoli ed operai. I primi raggiungevano il casalasco soprattutto d’estate, i secondi diventarono stanziali prima nella Casa dell’Accoglienza Don Bosco di don Paolo Antonini, poi con i raggiungimenti familiari, nel tessuto urbano.

Il senso di comunità è sentimento fortissimo, e pure quello di accoglienza. E proprio per quello, insieme alla consapevolezza di essere tutti – e a prescindere da tutto – sulla stessa barca la comunità pentecostale ghanese di Casalmaggiore ha deciso di devolvere la cifra di 500 euro all’ospedale Oglio Po. Un grazie, anche da parte loro per il lavoro svolto dall’ospedale casalasco a favore di tutti. Un bel gesto insomma, fatto col cuore.

N.C.

© Riproduzione riservata
Commenti