Cronaca
Commenta

Gussola, si è spento l'agricoltore Luigi Fieschi, una vita per la famiglia

GUSSOLA – Si è spento Luigi Fieschi. Classe 1941, 79 anni, era nato a Gussola ed aveva lavorato come agricoltore nell’azienda agricola che portava avanti insieme al fratello. Uomo semplice affrontava sempre la vita con il sorriso. Amante della caccia e dei boschi, era rimasto vedovo nel 2001. Di salute sempre piuttosto cagionevole, aveva un’unica figlia a cui voleva un gran bene. Dopo la morte della moglie si è sempre speso per la figlia Cosetta. Oltre all’amata Cosetta Luigi Fieschi lascia l’adorato nipote Luca, il fratello Cesare con Lucia, il nipote Giovanni, la sorella Caterina con Giovanni, la consuocera Carmelina con Mirta, i nipoti e i parenti tutti. La salma giungerà mercoledì dall’ospedale Maggiore di Cremona al cimitero di Gussola dove, dopo una benedizione in ossequio alla normativa in essere, verrà tumulata. I familiari esprimono un sentito ringraziamento al personale medico, infermieristico e ausiliario del reparto dialisi dell’Oglio Po, ai volontari della Croce Rossa, alla signora Anila per le premurose cure prestate. Un grazie di cuore anche a don Umberto, alle amiche della mitica IV E, alle colleghe e a tutte le amiche per la preziosa e costante presenza.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti