Ultim'ora
Commenta

Claudio e Gilda, insieme anche
nell'addio: morti, a un mese di distanza
l'una dall'altro, i coniugi di Dosolo

Claudio infatti era stato il bidello delle scuole elementari di Dosolo e successivamente si era impegnato anche volontariamente e con spirito di servizio dietro il bancone del bar delle ACLI; Gilda invece è stata la maestra elementare di Dosolo ed era figlia dello storico maestro del paese, insegnante di musica e organista.

DOSOLO – Si sono inseguiti, andandosene a un mese esatto di distanza l’una dall’altro. Si sono rincorsi anche nella morte i coniugi Claudio Zanichelli, classe 1948, e Gilda Martelli, classe 1951, molto conosciuti e stimati a Dosolo. L’uomo è spirato il 21 marzo scorso, sua moglie invece il 21 aprile, durante la notte, lasciando sole la figlia Elisa e assieme l’anziana mamma di Gilda, Catterina Baraldi.

Claudio e Gilda erano una coppia molto affiata: sposati nel 1974, erano letteralmente inseparabili, e così li ricorda il parroco di Dosolo don Stefano Zoppi. Anche al lavoro si trovavano spesso insieme: Claudio infatti era stato il bidello delle scuole elementari di Dosolo e successivamente si era impegnato anche volontariamente e con spirito di servizio dietro il bancone del bar delle ACLI; Gilda invece è stata la maestra elementare di Dosolo ed era figlia dello storico maestro del paese, insegnante di musica e organista. “Erano persone generose, grandi lavoratori, sempre cordiali – ha commentato don Zoppi -. Tutta la comunità è addolorata anche perché Claudio e Gilda erano davvero molto conosciuti e ben voluti da tutti: erano molto attivi pure nella comunità parrocchiale. Personalmente ancora li immagino alla Santa Messa delle ore 8, sempre presenti, e pronti poi dopo la celebrazione per un breve momento conviviale in oratorio. Ci mancheranno molto”.

Giovanni Gardani

© Riproduzione riservata
Commenti