Commenta

Vaccinazioni, ripristino calendario
per bambini e adolescenti
Solo urgenze per gli adulti

Per gli adulti sono garantite solo le prestazioni di urgenza, tra cui le vaccinazioni a donne in gravidanza e le vaccinazioni in post-esposizione (compresa l’anti-tetanica per ferite accidentali, morsi di animali, ecc.). In queste specifiche situazioni, sarà possibile accedere al servizio senza appuntamento.

Attraverso una nota, l’Asst di Cremona ha annunciato il ripristino dell’attività vaccinale secondo il calendario vigente per bambini e adolescenti, mentre per gli adulti saranno garantite solo prestazioni in urgenza, come deliberato lo scorso 14 aprile da Rgione Lombardia. L’attività coinvolge anche anche i Servizi Vaccinazioni dell’Asst Cremona (Cremona: via Belgiardino 6; Casalmaggiore: Piazza Garibaldi 3; Soresina: via Inzani 4). Questo significa che bambini e adolescenti possono tornare ad accedere ai Centri vaccinali per le vaccinazioni previste dal calendario vaccinale. “Si ricorda – sottolineano dall’Asst – che tali vaccinazioni sono gratuite (sia quelle obbligatorie che facoltative)”.

Per gli adulti sono garantite solo le prestazioni di urgenza, tra cui le vaccinazioni a donne in gravidanza e le vaccinazioni in post-esposizione (compresa l’anti-tetanica per ferite accidentali, morsi di animali, ecc.). In queste specifiche situazioni, sarà possibile accedere al servizio senza appuntamento, durante gli orari d’apertura al pubblico (si veda www.asst-cremona.it). Per gli adulti, restano sospese le vaccinazioni in elezione (cioè routinarie) e quelle in co-pagamento

QUESTE LE NORME DIFFUSE DALL’ASST PER ACCEDERE AL SERVIZIO:

Solo contatti telefonici

· I genitori dei vaccinandi verranno contattati telefonicamente dagli operatori per la messa a punto del programma vaccinale e l’esecuzione del pre-triage;
· gli utenti possono contattare i centri vaccinali esclusivamente per telefono o posta elettronica (orari e recapiti sul sito www.asst-cremona.it). il servizio di front-office è sospeso per evitare assembramenti di persone.

Si accede ai Centri Vaccinali solo se

· non positivi al Coronavirus, asintomatici e apiretici. A tal fine si prega di misurare la temperatura corporea prima di accedere.
· negli ultimi 15 giorni, non si è entrati in stretto contatto con soggetti positivi senza dispositivi di protezione individuale (mascherine e guanti);
· si indossa la mascherina protettiva senza valvola. L’obbligo è valido sia per l’accompagnatore, che per il vaccinando (per i bambini è permesso l’utilizzo di sciarpe o bandane davanti al viso);
· sono stati compilati i moduli inviati ai genitori tramite posta dal Servizio Vaccinazioni o consegnati a mano dagli operatori sanitari del centro vaccinale.

Come e quando

· E’ importante rispettare gli orari degli appuntamenti per evitare sovrapposizioni e assembramenti;
· il vaccinando minorenne deve essere accompagnato da una sola persona;
· il vaccinando deve indossare vestiti comodi.

Comportamenti in sala d’attesa

· All’arrivo presso il Servizio Vaccinazioni è necessario igienizzarsi le mani, secondo le indicazioni di un operatore dedicato;
· in sala d’attesa deve essere rispettata la distanza di sicurezza interpersonale di almeno 1 metro;
· i bambini non possono circolare liberamente, ma devono rimanere seduti o in braccio agli accompagnatori;
· è vietato l’accesso alle sale giochi e ai “Baby pit-stop”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti