Ultim'ora
Commenta

M5S Lombardia: “Sì al sostegno
della filiera ortofrutticola grazie a chi
percepisce il reddito di cittadinanza”

"Ovviamente l’obiettivo non è quello di sostituire manodopera specializzata e questa possibilità sarà modulata anche nel confronto con le associazioni di settore e le sigle sindacali, ma è utile e necessario sostenere nell’immediato le filiere agricole in difficoltà”.

È stato approvato dal Consiglio regionale della Lombardia l’emendamento dei Consiglieri regionali del M5S in Commissione Agricoltura che inserisce, tra le azioni che la regione deve mettere in campo per far fronte all’emergenza Covid-19, anche la possibilità di coinvolgere chi percepisce il reddito di cittadinanza nella raccolta stagionale di prodotti ortofrutticoli. I consiglieri pentastellati dichiarano: “Tutti devono dare una mano, in modo che nessuno resti indietro. È notizia di qualche giorno fa l’allarme dalle associazioni agricole di categoria per le difficoltà nella raccolta dei prodotti ortofrutticoli. Il blocco delle frontiere sta impedendo a molte aziende locali il reperimento di personale stagionale. Grazie al nostro emendamento nella raccolta e a supporto del settore, saranno coinvolti coloro che percepiscono il reddito di cittadinanza. Il reddito di cittadinanza ideato dal M5S è una misura non assistenzialista, che obbliga chi la riceve a formarsi e accettare prestazioni lavorative. Ovviamente l’obiettivo non è quello di sostituire manodopera specializzata e questa possibilità sarà modulata anche nel confronto con le associazioni di settore e le sigle sindacali, ma è utile e necessario sostenere nell’immediato le filiere agricole in difficoltà”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti