Cronaca
Commenta

Polizia Locale e sicurezza, ecco tutti i finanziamenti: esultano tre comuni e tre Unioni di comuni

Niente da fare invece, perché i finanziamenti erano ormai esauriti come si evince dal BURL, per Canneto sull’Oglio (progetto da 21.362,64 euro), Marcaria (progetto da 24.919,72 euro) e Asola (progetto da 13.420 euro).

Pioggia di finanziamenti regionali per quanto concerne la Polizia Locale anche sul territorio del comprensorio Oglio Po. Il BURL pubblicato lunedì ha infatti reso noti gli esiti del bando di Regione Lombardia, con scadenza 31 gennaio 2020, al quale diversi Comuni e Unioni di Comuni hanno partecipato. Casalmaggiore ha ottenuto 27.377,78 euro su un totale di 34.222,22 euro di progetto: “Essendovi una convenzione per la Polizia Locale con Martignana di Po – ha spiegato il sindaco casalese Filippo Bongiovanni – abbiamo deciso di acquistare una nuova auto ibrida per i nostri agenti, sostituendo la vecchia Opel Astra, mentre a Martignana arriverà una fototrappola. Il nostro parco auto sarà così in cinque anni completamente rinnovato”.

Viadana invece ha ottenuto 20.000 euro su un totale di 30.744 euro. “Lo apprendiamo con molto piacere – spiega Romano Bellini, assessore comunale alla Sicurezza -. Ancora una volta voglio ringraziare l’ufficio bandi che ci ha seguiti e ha permesso di arrivare all’ennesimo finanziamento: questi fondi verranno utilizzati dal comune per acquistare la prima autovettura ibrida in uso alla Polizia Locale di Viadana. Sarà utilizzata a bassa velocità per pattugliare il centro cittadino e questa caratteristica permetterà al motore elettrico in dotazione di entrare in funzione e di diminuire l’emissione di anidride carbonica”.

L’Unione Terre dei Gonzaga (Bozzolo e Rivarolo Mantovano) ha ottenuto 30mila euro su un totale di 38.383,64 euro. Qui il progetto è stato seguito da Giampaolo Bosi, vicesindaco di Bozzolo che, da ex carabiniere, conosce bene la situazione relativa alla sicurezza. Verranno acquistate col finanziamento una autovettura ibrida, tre fototrappole di diverso tipo, di cui una con sistema completo di rilevazione da 4.150 euro, tre Body cam, che saranno indossate dagli agenti della Polizia Locale, e una Dash cam, che si monta direttamente sul cruscotto dell’automobile della Polizia Locale per rilevare infrazioni al Codice della Strada.

L’Unione Terrae Fluminis (Gussola e Torricella del Pizzo) ha ottenuto 19.032 euro su un totale di 24.253,60 euro. “Da tempo – spiegano Emanuel Sacchini, presidente dell’Unione, e Stefano Belli Franzini, vicepresidente – volevamo svecchiare il parco macchine della nostra Polizia Locale. Questo è un primo passo e infatti acquisteremo una vettura ibrida. C’è soddisfazione, significa che la nostra Unione funziona e riesce a portare nuovi fondi nei nostri comuni”.

Infine l’Unione Palvareta Nova (San Giovanni in Croce, Solarolo Rainerio, San Martino del Lago e Voltido) ha ottenuto 22.803,79 euro su un totale di 28.504,74 euro. Simona Mantovani, capo della Polizia Locale, servizio in convenzione con l’Unione Foedus mediante “Eridanus”, spiega: “Vorremmo acquistare un’auto ibrida, alcune fototrappole e attrezzature varie per i nostri agenti. Una volta che avremo davanti il progetto completo valuteremo nel dettaglio come perfezionare gli acquisti e se i fondi saranno sufficienti per soddisfare l’intero progetto”. Niente da fare invece, perché i finanziamenti erano ormai esauriti come si evince dal BURL, per Canneto sull’Oglio (progetto da 21.362,64 euro), Marcaria (progetto da 24.919,72 euro) e Asola (progetto da 13.420 euro).

Giovanni Gardani

© Riproduzione riservata
Commenti