Ultim'ora
Commenta

Sabbioneta centro del... Mondiale:
a gennaio 2021 l'incontro delle
federazioni di calcio "apolidi"

Sarà presente anche il lappone Per Anders-Blind, presidente Conifa, l’omologo di Infantino per la Fifa. Una tre giorni tra sport e cultura, con il comune di Sabbioneta che si sta già muovendo per organizzare per tutte le federazioni presenti una visita alle proprie bellezze. Aprendosi così al mondo intero, anche se ufficialmente, per così dire, non riconosciuto…

SABBIONETA – Sabbioneta centro del mondo. E del Mondiale. Un appuntamento che il Coronavirus non dovrebbe oscurare, dato che si terrà a gennaio 2021, data del calendario già stata fissata da tempo. A svelare il progetto è Avvenire, il quotidiano cattolico per eccellenza, che riporta la notizia – curiosa – del Mondiale di calcio per apolidi, ossia per quegli stati non riconosciuti ufficialmente e che dunque, non essendo formalmente nazione, non hanno la possibilità di competere all’interno della regolare Uefa o Fifa.

Il Mondiale si disputa ogni due anni, a differenza del Mondiale “vero”, ma nel 2020 non si giocherà: dopo l’edizione del 2018 a Londra, dunque, si passerà direttamente al 2021, come del resto è accaduto anche per eventi sportivi di livello continentale e globale come gli Europei di calcio dell’Uefa e le Olimpiadi di Tokyo. La nuova edizione, la quarta del Mondiale Conifa, questo il nome della federazione, doveva disputarsi a maggio ma si terrà nell’estate 2021 in Macedonia del Nord. A contendere il titolo conquistato l’ultima volta della Carpazia ci saranno Cipro Nord, la Contea di Nizza, l’Occitania, la Lapponia e via dicendo.

Già, ma in tutto questo che c’azzecca Sabbioneta? A Sabbioneta, in gennaio, come riporta Avvenire, si terrà il meeting mondiale di tutte queste federazioni, che si troveranno nella Piccola Atene per fare il punto della situazione e, a questo punto, per organizzare il Mondiale che, al momento dell’incontro nella città ideale di Vespasiano Gonzaga, non si sarà come detto ancora giocato. Sarà presente anche il lappone Per Anders-Blind, presidente Conifa, l’omologo di Infantino per la Fifa. Una tre giorni tra sport e cultura, con il comune di Sabbioneta che si sta già muovendo per organizzare per tutte le federazioni presenti una visita alle proprie bellezze. Aprendosi così al mondo intero, anche se ufficialmente, per così dire, non riconosciuto…

Giovanni Gardani

© Riproduzione riservata
Commenti