Ultim'ora
Commenta

Viadana e Casalmaggiore,
dopo due mesi riaprono
i mercati contadini

Il numero degli accessi sarà controllato per prevenire assembramenti e gli ospiti potranno contare sulla disponibilità di gel igienizzante e di guanti monouso. E' previsto anche il controllo della temperatura all'entrata del mercato. Tutti gli operatori saranno muniti di guanti e di mascherine.
Foto di repertorio

Dopo due mesi di stop riaprono i mercati contadini, organizzati dal Consorzio agrituristico mantovano a Viadana e Casalmaggiore. L’appuntamento è per mercoledì 6 maggio a Viadana in piazza Matteotti e giovedì 7 maggio a Casalmaggiore in piazza Garibaldi dalle 8 alle 13. I consumatori potranno trovare tutti i banchi che c’erano prima dell’emergenza con una novità: sarà infatti presente anche una nuova realtà, a Viadana infatti inizierà anche l’azienda Bugno Martino Cantina di Lambrusco artigianale di San Benedetto Po.

In ragione delle misure adottate dalla Regione Lombardia per la prevenzione dell’epidemia, sarà necessario rispettare le distanze interpersonali e le altre misure di distanziamento  sociale, il mercato sarà perimetrato e sarà organizzato un varco di accesso e un varco per il deflusso. Il numero degli accessi sarà  controllato per prevenire  assembramenti e gli ospiti potranno contare sulla disponibilità di   gel igienizzante e di guanti monouso. E’ previsto anche il controllo della temperatura all’entrata del mercato. Tutti gli operatori saranno muniti di guanti e di mascherine.

Il mercato, quindi, è un luogo sicuro, non solo perché è all’aria aperta, ma anche perché  è animato da operatori consapevoli ed organizzato in modo tale che gli acquisti si possano svolgere nel massimo della sicurezza. La riapertura dei mercati, organizzati dal Consorzio agrituristico mantovano sarà all’insegna della stagionalità, per cui i consumatori potranno trovare frutta e verdura di stagione. Il cibo contadino è un cibo sano e rigenerante, ideale per affrontare le difficoltà di queste settimane.

redazione@oglioponews.it

 

© Riproduzione riservata
Commenti