Ultim'ora
Commenta

MamyGlam, un successo
oltre ogni aspettativa: Daniela
Bellini fa centro per ANPANA

Una creatura che non pretende di insegnare nulla a nessuno ma da cui c'è sempre tanto da imparare. Non mi stupirei se la vedessi con una borsa al braccio, alla Mary Poppins, sempre piena di gesti buoni per gli ultimi

CASALMAGGIORE – È passata poco più di una settimana da quando Daniela Bellini, piena di emozione e commozione, mi chiama e mi chiede se mi sento di scrivere due righe per l’idea che sta realizzando, le mascherine Glam per aiutare i nostri amici a 4 zampe.

Inutile dire che è stato un successo immediato, le mascherine sono bellissime e la causa a cui sono destinati i proventi ancora di più.

Non voglio questo giro parlare delle Glam Mask e di MamyGlam ma di chi le ha ideate, Daniela. Chi è costei?

Una persona semplice, sincera, diretta, sensibile, dotata di una empatia che spesso la fa soffrire. Una donna che non sta a guardare, una rivoluzionaria nel senso più bello del termine, che non si arrende davanti alle necessità dei più deboli, davanti alle ingiustizie e attua il comportamento migliore che ci sia: non parole ma fatti. Una donna che nel suo piccolo partecipa attivamente, partendo da sé stessa, per migliorare questo sporco mondo, che non si ferma, che scavalca gli ostacoli senza paura, con piccoli gesti che diventano grandi risultati. Mi ha comunicato stamattina la cifra che è già riuscita a devolvere, e forse non avrebbe voluto che si comunicasse (come non sa nulla di questo articolo). Ma sono 880 euro. Frutto della vendita di 176 mascherine. L’intero ricavato perché le spese per i materiali se le è sobbarcate lei. Una cifra più che ragguardevole che aiuterà tanti 4 zampe.

Aiuteranno i cani seguiti da ANPANA che restano un più che discreto numero. E quelli che la stessa associazione – che ha lasciato il canile di Calvatone a seguito della scadenza della convenzione con la proprietà ma non l’impegno quotidiano con i cani – seguirà anche in futuro.

I complimenti a Daniela arrivano da tutte le parti e sono sinceri, ma la speranza più grande è che, oltre al plauso, si prenda esempio da questa “creatura quasi extrsensoriale”, per dirla alla Brontë, una creatura che non pretende di insegnare nulla a nessuno ma da cui c’è sempre tanto da imparare. Non mi stupirei se la vedessi con una borsa al braccio, alla Mary Poppins, sempre piena di gesti buoni per gli ultimi, per i dimenticati.

Ai complimenti di tanti aggiungo anche i miei: ti stimo immensamente. Per chi fosse interessato le mascherine costano 5 euro, sono lavabili. Per le principesse GLAM (e anche per i principi, visto che non esistono solo modelli femminili) info contattati whatsapp 3455848493 o facebook: Bellini Daniela.

Giovanna Anversa

© Riproduzione riservata
Commenti