Ultim'ora
Commenta

Pizze e cannoli siciliani per volontari
e operatori sanitari: l'impegno di Vito
Ciaccio mediante Arces e Croce Rossa

Un gesto che ancora una volta mostra la grande i generosità del cuore di Viadana. “L’ho fatto col cuore – spiega Vito Ciaccio – per quello che loro stanno facendo. Il mio è solo un gesto per ringraziarli”.

VIADANA – Non si spengono i riflettori della solidarietà per un emergenza ancora non conclusa per i volontari della Croce Verde e per i reparti del Covid, terapia intensiva e Pronto Soccorso dell’ospedale Oglio Po. Ha risposto all’appello lanciato da Arces e Croce Rossa anche Vito Ciaccio, che gestisce il locale “L’altro gusto” a Viadana. Tramite Giuseppe Guarino, presidente dell’Arces di Viadana, e Patrizia Vezzani della sezione Croce Rossa di Viadana, nella serata di giovedì alcuni volontari hanno portato le pizze preparate dallo stesso Ciaccio e dai suoi dipendenti ai volontari della Croce Verde, mentre domenica mattina npresso l’ospedale Oglio Po sono arrivati a destinazione i vassoi dei tipici cannoli siciliani. Un modo per dimostrare la vicinanza a chi continua a lavorare in trincea contro il Coronavirus. Un gesto che ancora una volta mostra la grande i generosità del cuore di Viadana. “L’ho fatto col cuore – spiega Vito Ciaccio – per quello che loro  stanno facendo. Il mio è solo un gesto per ringraziarli”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti