Ultim'ora
Commenta

'Torniamo a respirare
arte': video promozionale
per la riapertura dei musei

“Stiamo predisponendo tutte le misure per poter aprire in sicurezza tutti i nostri ambienti. Ripartiamo con cautela, ma con la consapevolezza che la cultura sarà fondamentale per ritrovarci ed essere comunità anche in momenti difficili. Cremona riparte con cultura e bellezza!”. GUARDA IL VIDEO

“Torniamo a respirare arte”: questo il titolo del video promozionale volto a sensibilizzare il pubblico alla riapertura dei musei della città, realizzato da Pro Cremona, in collaborazione con la rete del Sistema Museale di Cremona tra cui Museo Civico, Museo Archeologico, Museo del Violino e Museo Verticale. Un riferimento alla difficile situazione che l’Italia e il mondo stanno vivendo a causa dell’emergenza Covid-19, con un chiaro invito a tornare a frequentare i luoghi di arte e cultura partendo da quelli più vicini. “Celebriamo con questo video i nostri musei cittadini in attesa di poterli tornare a vivere insieme” ha spiegato l’assessore alla cultura Luca Burgazzi. “Stiamo predisponendo tutte le misure per poter aprire in sicurezza tutti i nostri ambienti. Ripartiamo con cautela, ma con la consapevolezza che la cultura sarà fondamentale per ritrovarci ed essere comunità anche in momenti difficili. Cremona riparte con cultura e bellezza!” 

“Nei momenti di difficoltà soprattutto, le competenze, il talento, il saper fare vanno valorizzati adeguatamente e senza titubanze” ha aggiunto Virginia Villa, sirettrice del Museo del Violino. “Solo in questo modo il passato di una tradizione e di una città uniche al mondo può dar forma al futuro. Il Museo del Violino è celebrazione della bellezza e, grazie alle solide collaborazioni con il Territorio, volano di sviluppo. In questi mesi il Museo è rimasto aperto solo grazie alle reti digitali. Mentre si avvicina la riapertura, invito tutti a visitare le Collezioni, per riscoprire insieme un giacimento culturale prezioso, un’espressione dell’unicità del luogo, un vantaggio competitivo impossibile da replicare”. 

“In attesa di poter riaprire il Museo Verticale al pubblico, vogliamo collaborare a raccontare la bellezza della nostra Cremona attraverso i monumenti e le istituzioni che più la caratterizzano” conclude don Gianluca Gaiardi, direttore dell’ufficio beni culturali della Diocesi di Cremona. “Arte e cultura saranno strumenti fondamentali per aiutarci a riconquistare, responsabilmente, gli spazi della città che a lungo ci sono stati privati dall’emergenza del Covid”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti