Commenta

Fase 2 Covid, il
problema dei giornali
cartacei nei bar

Oltre alle distanze da mantenere, alle mascherine da indossare, c'è adesso il consiglio di non sfogliare giornali nei locali pubblici. Più che un divieto assoluto sembra essere un atteggiamento di prudenza

Giornali si, giornali no. La questione dei quotidiani all’interno dei bar è un’altro dei problemi irrisolti di questa straordinaria situazione emergenziale dovuta alla diffusione del Coronavirus.

Oltre alle distanze da mantenere, alle mascherine da indossare, c’è adesso il consiglio di non sfogliare giornali nei locali pubblici. Più che un divieto assoluto sembra essere un atteggiamento di prudenza onde evitare rischi e inconvenienti.

In effetti la consuetudine di sfogliare i giornali magari inumidendosi le dita con la saliva per girare con piu facilita le pagine, costituiva effettivamente un’abitudine non tanto tollerabile sopratutto in questo momento di pericolo sanitario.

Durante la chiusura dei bar e locali pubblici in effetti la vendita dei giornali presso le edicole era aumentata di parecchio proprio perchè, dicevano gli edicolanti, la gente aveva sete di notizie non potendo leggerle nei locali chiusi. Occorrerà vedere se succederà ora la stessa cosa.

Ros. Pis.

© Riproduzione riservata
Commenti