Ultim'ora
Commenta

Consumavano cibo da asporto
senza rispettare le distanze. 21
sanzioni. 1000 € all'esercente

Le persone, 21 uomini, tra cui alcuni minorenni, sono stati tutti identificati, e ad ognuno applicata la sanzione di 400 euro.

Nella tarda serata di sabato, nel corso di servizi programmati in centro a Cremona per far fronte ad episodi di assembramento di giovani in violazione della normativa sui distanziamenti sociali di contenimento del Covid19, l’attenzione degli agenti della Volante è stata attirata da un folto gruppo di persone che, ammassandosi fra di loro, era intento a consumare cibi e bevande nei pressi di un furgone attrezzato per la preparazione di cibo da asporto, in violazione, appunto, delle norme in questione. Le persone, 21 uomini, tra cui alcuni minorenni, sono stati tutti identificati, e ad ognuno applicata la sanzione di 400 euro.

Contemporaneamente, sul posto è intervenuta una pattuglia della polizia locale per verificare la posizione dell’esercente ambulante. Dalle verifiche è emerso che questi stava operando in violazione dei limiti temporali fissati nella licenza che limitano ad un’ora l’attività di somministrazione dal momento dell’insediamento, motivo per il quale gli è stato contestato un verbale di violazione amministrativa per un importo di 1000 euro.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti