Ultim'ora
Commenta

Fondo Emergenza Covid-19:
seconda tranche da 300mila
euro per Terzo settore

Chi dona alla Fondazione infatti, non dona alla Fondazione, ma attraverso la Fondazione, e può quindi vedere con i propri occhi quanto è stato possibile realizzare grazie alla generosità di ciascuno.

La Fondazione Comunitaria della provincia di Cremona Onlus, con la collaborazione e il sostegno di Fondazione Cariplo, ha pubblicato sul sito www.fondazioneprovcremona.it il regolamento della seconda tranche del bando Fondo Emergenza Covid-19, dedicato al rilancio del Terzo Settore locale. La nuova tranche ammonta a 300mila euro e segue un precedente stanziamento, già assegnato, da 250mila euro. Il nuovo finanziamento è destinato a supportare il potenziamento e l’attivazione di prossimità a supporto della domiciliarità “forzata” di soggetti in condizioni di fragilità permanente o temporanea, l’attivazione di servizi di assistenza per quelle categorie rimaste scoperte dai servizi ordinari, la riattivazione di iniziative di socialità a base comunitaria, non appena l’emergenza finirà, il ripensamento di modelli di offerta culturale, considerando l’importante ruolo che la cultura può svolgere nella fase di ripartenza, e ogni altro intervento in ambito sociale e socio sanitario volto a rispondere a bisogni emergenti.

“Se la prima parte degli stanziamenti era dedicata soprattutto a spese utili per far fronte all’emergenza in senso stretto, e quindi dedicate in massima parte all’acquisto di dispositivi di protezione, adeguamenti, sanificazioni ambienti e mezzi, questa nuova parte del fondo sosterrà progetti maggiormente articolati e di più ampio respiro, progetti che mirino a un rilancio capace anche di intercettare i bisogni della popolazione dopo la fase più acuta della pandemia” spiega Andrea Avogadro, segretario Generale della Fondazione. “Un bando, insomma, tagliato su misura sulla “fase 2” e, in un certo senso, che guarda già a quello che potrebbe essere un ulteriore stadio, immediatamente successivo, in linea fra l’altro con la scansione temporale delle diverse fasi che il governo sta indicando”.

Sono nel frattempo 33 i progetti approvati e finanziati in provincia di Cremona nella loro totalità o almeno parzialmente dalla prima tranche di questo bando speciale e tutto dedicato a quelle realtà – per dirlo con le parole di Cesare Macconi, Presidente della stessa Fondazione – «che avranno bisogno di un grande aiuto e che quotidianamente operano in contesti molto spesso delicati e di fondamentale importanza per l’intera comunità». Inizialmente, l’ammontare complessivo del fondo era stato fissato a 500mila euro, per poi essere potenziato con altri 50mila euro da Fondazione Cariplo, considerata la particolare gravità della situazione in provincia di Cremona.

La Fondazione Comunitaria della Provincia di Cremona Onlus viene fondata il 22 marzo 2001 nell’ambito del progetto delle Fondazioni di Comunità proposto da Fondazione Cariplo, ispirandosi al modello americano delle Community Foundations. La Fondazione Comunitaria della provincia di Cremona, come le altre Fondazioni di comunità, nasce come mezzo di valorizzazione della cultura del dono e di diffusione della filantropia a livello locale, grazie alla capacità di attrarre risorse, sotto forma di donazioni e altre liberalità, per investirle in progetti locali di carattere sociale. La Fondazione si propone di fare da ponte fra coloro che vogliono donare per realizzare progetti di solidarietà nella provincia di Cremona e le organizzazioni non profit che possono realizzare questi progetti. Chi dona alla Fondazione infatti, non dona alla Fondazione, ma attraverso la Fondazione, e può quindi vedere con i propri occhi quanto è stato possibile realizzare grazie alla generosità di ciascuno.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti