Commenta

Test sierologici Istat:
a Cremona il 31%
è risultato positivo

“A breve il test degli anticorpi, sempre volontario, sarà proposto agli operatori dell’emergenza-urgenza e alle forze dell’ordine, per le quali le Ats stanno definendo un calendario con le Prefetture”, riferisce Il Giorno.

Il 31% dei test sierologici effettuati dall’Asst di Cremona per la ricerca degli anticorpi è risultato positivo; a Crema il 36%. E’ quanto riferisce Il Giorno, relativamente all’indagine a scopo statistico avviata dall’Istat e che in regione Lombardia ha superato i 161mila prelievi. In Regione il test è stato effettuato sugli operatori sanitari e su chi, pur non avendo mai fatto il tampone, è stato in quarantena in quanto entrato in contatto con persone positive. Sulle persone risultate positive è stato fatto il tampone orofaringeo che nel 4% dei casi ha confermato l’infezione in atto, come media regionale. “A breve il test degli anticorpi, sempre volontario, sarà proposto agli operatori dell’emergenza-urgenza e alle forze dell’ordine, per le quali le Ats stanno definendo un calendario con le Prefetture”, riferisce Il Giorno. I test sierologici confermano la diffusione già nota del virus in Lombardia: sono risultati positivi il 50% dei test effettuati all’Asst di Bergamo Est, il 43% all’Asst Bergamo Ovest e il 42% al Papa Giovanni XXIII; il 37% in Valcamonica, il 32% all’Asst del Garda; il 10% al Policlinico di Milano, il 15% al Niguarda e il 19% al Sacco di Milano.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti