Commenta

Pro Loco Viadana e
Amurt solidali: un aiuto
concreto alle parrocchie

In ultimo, anche la parrocchia di Dosolo, ha aderito al progetto, espandendo l’iniziativa ben oltre i tradizionali confini viadanesi

VIADANA – Dopo la sosta forzata, dovuta ai noti tragici motivi di nostra conoscenza, l’associazione ProLoco di Viadana, in collaborazione con AMURT, torna a farsi “sentire” sul territorio, con un’azione generosa e lodevole: è notizia di questi giorni, la donazione alle parrocchie di Viadana&Dintorni di 16 erogatori di Gel disinfettante. Secondo l’organizzazione di volontariato, oltre agli esercizi commerciali, che, ovviamente, sono ritenuti fondamentali in questo delicato momento, per l’economicità del nostro territorio, anche le chiese e gli oratori, centri di orazione e svago, sono altresì meritevoli di tutela e aiuto, per la funzione di aggregazione che svolgono, sopratutto nelle piccole frazioni.

Questa iniziativa, però, si è concretizzata, anche grazie all’enorme aiuto fornito da AMURT Viadana, l’ennesimo della lunga storia di collaborazione fra le due associazioni, indispensabile alla realizzazione di eventi di svago e solidali. Importante, dunque, è stata la collaborazione dell’associazione guidata da Cosimo De Cillis e la loro esperienza nel settore della beneficienza.

I 16 erogatori garantiranno un sicuro e normale afflusso in chiese ed oratori, preservando la salute di bambini ed anziani, assicurando l’igiene degli arti superiori, che, ricordiamo, è fondamentale non soltanto per la salute individuale, ma nell’interesse di tutti.

Non solo Viadana: anche la parrocchia di Pomponesco, quella di Cogozzo e Cicognara, nonché le chiese di “frontiera” di Sabbioni, San Matteo Delle Chiaviche, Bellaguarda e Cavallara beneficeranno della generosità di ProLoco Viadana e AMURT, dimostrando che l’espressione “ProLoco in tour”, espressa nel nuovo logo presentato l’autunno scorso dalla prima associazione citata, non si ferma solo al concetto di festa e divertimento, ma investe anche gli ambiti della solidarietà e della comunità.

In ultimo, anche la parrocchia di Dosolo, ha aderito al progetto, espandendo l’iniziativa ben oltre i tradizionali confini viadanesi.

In attesa, dunque, della venuta di un anno migliore, sotto molteplici punti di vista, dove, finalmente, ProLoco Viadana riprenderà le normali attività, l’organizzazione guidata dal presidente Rosastri, dimostra la vicinanza al suo territorio, sperando di “tornare in campo” nel più breve tempo possibile, affollando la piazza e riunendo amici, coppie e famiglie.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti