Ultim'ora
Commenta

Marconi, l'impegno ha pagato:
sulla didattica a distanza
nessuno è stato lasciato indietro

"Desidero informarVi di una telefonata giunta dal Sindaco di Rivarolo in cui come Autorità e come genitore coinvolto in prima persona, ha espresso compiacimento per quanto attivato dall’intero Istituto per garantire la Didattica a Distanza al numero maggiore possibile di alunni/studenti".

RIVAROLO DEL RE – Non aveva risparmiato qualche critica, o forse semplicemente i suoi erano suggerimenti, Luca Zanichelli, sindaco di Rivarolo del Re. Il tema? Quello della didattica a distanza, che rischiava di “scoprire” alcuni studenti magari non dotati di tablet o strumenti per poter seguire le lezioni. Alla fine però tutto è andato per il meglio alla scuola Marconi di Casalmaggiore, con una sezione anche a Rivarolo del Re, come dimostra la lettera della dirigente Sandra Guidelli, che proprio da Zanichelli ha ricevuto una telefonata di complimenti per il lavoro svolto dalla scuola.

“Dopo le grandi fatiche – scrive Guidelli – di questo anno scolastico, che ha visto l’intero Istituto impegnato in quella che definirei la rivoluzione della Didattica, mentre i docenti, la Dirigente, il personale di segreteria e le varie Commissioni sono impegnati nel grande lavoro che comporta la fine dell’anno scolastico e l’avvio del nuovo, desidero informarVi di una telefonata giunta dal Sindaco di Rivarolo in cui come Autorità e come genitore coinvolto in prima persona, ha espresso compiacimento per quanto attivato dall’intero Istituto per garantire la Didattica a Distanza al numero maggiore possibile di alunni/studenti. Grazie alle strategie di ascolto delle esigenze della famiglie, soprattutto di quelle in maggior difficoltà, grazie alla consegna di device in comodato d’uso, grazie alle telefonate dello staff di dirigenza ai singoli alunni che non riuscivano a partecipare, siamo riusciti a garantire una presenza del 90%. Considero questo un grande traguardo, che pochissime istituzioni scolastiche sono riuscite a raggiungere, grazie anche alla collaborazione costante di tutti i rappresentanti di classe e all’ausilio dell’Amministrazione Comunale, che ha aiutato nella distribuzione di libri e di strumentazioni tecnologiche. Il Signor Zanichelli ha apprezzato la professionalità messa in campo dal corpo Docenti e dalla Dirigenza, per le azioni didattiche e organizzative attuate e per la grande attenzione mostrata per ciascuno studente”.

“Mi associo ai complimenti del Sindaco – spiega Guidelli – con l’intento di ringraziare tutto il corpo docente per la resilienza e la professionalità dimostrate. Colgo l’occasione anche per ringraziare i rappresentanti di classe e le famiglie per la disponibilità e comprensione: è solo tramite la fiducia reciproca, il rispetto dei rispettivi ruoli e la collaborazione, abbandonando le sterili quanto inutili polemiche, che si piò giungere a garantire il meglio ai nostri ragazzi, che rappresentano il nostro domani. Un grazie anche allo staff di dirigenza, alle Funzioni Strumentali, al Team per l’Innovazione e ai componenti delle singole Commissioni, non da ultima quella istituita per la ripartenza, per aver condiviso pienamente ed attuato la Vision e la Mission del nostro Istituto. Desidero anche ringraziare il Sindaco perché in questo momento davvero faticoso per l’intera Comunità Educante di cui l’Amministrazione Comunale fa parte, ha speso un po’ del suo tempo per dare riconoscimento all’Istituto di tutto il lavoro svolto. Un saluto speciale ai nostri ragazzi di terza, che presto saranno impegnati nel primo vero esame della loro vita, affinché facciano tesoro di quanto appreso e si approccino alla nuova avventura scolastica con entusiasmo, rispetto e voglia di imparare”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti