Ultim'ora
Commenta

Viadana, Gardini risponde
a Perteghella: "Contenziosi,
accerteremo le responsabilità"

Valuteremo inoltre con il massimo impegno le possibili azioni risarcitorie che riducano il più possibile la ricaduta del peso finanziario degli eventuali risarcimenti sulle tasche dei cittadini
In foto, da sinistra, Lorenzo Gardini e Silvio Perteghella

VIADANA – Il candidato sindaco dott. Lorenzo Gardini interviene in merito alle considerazioni di Silvio Perteghella pubblicate sulla stampa locale.

“Raccogliamo volentieri l’invito lanciato ai candidati sindaci di Viadana – afferma il Dott. Gardini – affinchè prendano posizione sul tema spinoso dei contenziosi in essere a carico del nostro Comune, oltre che sulla eventuale rinnovata proposta di realizzazione della Cittadella della Salute.

La nostra Amministrazione promuoverà ogni possibile iniziativa per accertare i responsabili delle azioni che hanno portato ai pesanti contenziosi in corso e procederà in via prioritaria ad una attenta ricognizione del personale e all’analisi delle competenze e sensibilità dei dipendenti, in modo da ridurre al minimo l’insorgenza di nuove simili criticità. Valuterà inoltre con il massimo impegno le possibili azioni risarcitorie che riducano il più possibile la ricaduta del peso finanziario degli eventuali risarcimenti sulle tasche dei cittadini.

Riguardo alla richiamata Cittadella della salute non siamo certamente ostili alla sua realizzazione, ma non acconsentiremo alla sua edificazione su aree di proprietà comunale, ritenendo che una struttura privata debba essere realizzata esclusivamente con impiego di fondi ed immobili privati.

Porremo invece il massimo impegno per promuovere il potenziamento dell’Ospedale Oglio Po e per assicurare ai nostri cittadini servizi sanitari pubblici sempre più efficienti e adeguati ai bisogni dei cittadini.

In particolare vigileremo sin d’ora – conclude il dott. Gardini – affinchè sia al più presto ripristinata la piena funzionalità del Presidio territoriale di Viadana in modo che possa garantire adeguata degenza ai pazienti post acuti, oltre che offrire ai cittadini la piena fruibilità di tutte le prestazioni ambulatoriali e speciali”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti