Politica
Commenta

Cicognara, la polemica su quel marciapiede rifatto a metà Il Pd attacca l'amministrazione

"Peccato però che non si sia conclusa l’opera, come era normale fare: in particolare il marciapiede davanti alla scuola materna, un tratto distante poche decine di metri rispetto a quello sistemato, è stato lasciato in condizioni pietose" spiegano Saccani e Federici.

CICOGNARA (VIADANA) – Lavori lasciati a metà. E’ questa l’accusa del Partito Democratico di Viadana, con i consiglieri comunali Adriano Saccani e Nicola Federici, all’amministrazione. “Ci fa piacere – spiegano i consiglieri – che finalmente sia stato sistemato il marciapiede a Cicognara, davanti alle scuole elementari. Peccato però che non si sia conclusa l’opera, come era normale fare: in particolare il marciapiede davanti alla scuola materna, un tratto distante poche decine di metri rispetto a quello sistemato, è stato lasciato in condizioni pietose. In questo caso si tratta di scarsa lungimiranza e di scarsa visione, non più solo a lungo termine, ma a breve termine. E non ci vengano a dire che i soldi non c’erano: se si possono asfaltare marciapiedi per un tot di metri, si può fare lo stesso anche per un tratto leggermente più lungo. Una volta fatto 30 si poteva anche fare 31, come ricorda la saggezza popolare: così ora abbiamo un marciapiede risistemato a metà, con gli stessi rischi per bambini e insegnanti”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti