Ultim'ora
Commenta

Casalmaggiore, in consiglio 11 tra mozioni
e interpellanze. CNC non firma lavoro
della commissione su rotatoria Penny

Il documento, in teoria, dovrebbe solo essere votato e non discusso, ma il fatto che lo stesso non sia stato firmato da Piccinelli, evidentemente in disaccordo col lavoro della commissione, lascia pensare che il clima potrebbe comunque scaldarsi.

CASALMAGGIORE – Serata di consiglio comunale a Casalmaggiore, con il consesso cittadino che si riunisce alle ore 20.30 di venerdì per una serata potenzialmente da record per il numero di mozioni, interpellanze e interrogazioni proposte. Sono ben undici e la prima di queste ha un risvolto – e una genesi – particolari. Parliamo del documento che Alberto Fazzi, consigliere del Listone, presentò prima dell’emergenza Coronavirus, ritirandolo poi con l’accordo di riunire una commissione formata da maggioranza e minoranze per preparare un progetto comune. Il tema? Il miglioramento della rotonda Penny a Casalmaggiore, sia per le auto sia, soprattutto, per l’utenza debole. Della commissione facevano parte i consiglieri di maggioranza Pamela Carena e Mauro Sartori e quelli di minoranza Alberto Fazzi del Listone e Annamaria Piccinelli per Casalmaggiore la Nostra Casa. Il documento, in teoria, dovrebbe solo essere votato e non discusso, ma il fatto che lo stesso non sia stato firmato da Piccinelli, evidentemente in disaccordo col lavoro della commissione, lascia pensare che il clima potrebbe comunque scaldarsi.

Le altre mozioni e interpellanze riguardano il rilevamento della qualità dell’aria e la costituzione di un tavolo sanitario post Covid, presentate da CNC, mentre il Listone intende portare all’attenzione del consesso il tema della Casa di Riposo Busi nell’emergenza Coronavirus, la proposta di ripresentare dopo anni il premio Città di Casalmaggiore e la situazione della Casa al Mare di Casalmaggiore con i soggiorni estivi cancellati per l’estate 2020 per i noti problemi sanitari. CNC, infine, presenterà interpellanze e mozioni per fare rivivere piazza Garibaldi per i più piccoli, sulla scorta di quanto avviene già nel parco Ducale a Parma, per fare luce sui vandalismi al magazzino dell’Atletica Interflumina e ancora per riqualificare l’argine maestro di Casalmaggiore e chiedere lumi infine sulla gestione dell’asilo nido Aroldi di Casalmaggiore. E’ naturale che di questi undici documenti soltanto 4-5 potranno essere discussi nel tempo limite di un paio d’ore.

Gli altri punti interessanti del consiglio riguardano le misure prese dal comune di Casalmaggiore, già annunciate, per aiutare i commercianti e i cittadini in generale tra aliquote, tariffe e canoni; il rinnovo della convenzione per l’utilizzo delle aree comunali – su tutte il campo da calcio in zona Baslenga – per l’atterraggio dell’elisoccorso e infine il contratto per il trasporto alunni disabili alla Casa del Sole di Curtatone. La seduta è chiusa al pubblico ma potrà essere seguita in streaming on line sul sito del comune di Casalmaggiore.

G.G.

© Riproduzione riservata
Commenti