Commenta

Un sorriso per Viadana,
il progetto post Covid di
comune e Arti Grafiche Castello

"Si è pensato ad un contest di ambito artistico per in cui far affiorare quelle che sono state le emozioni e gli stati d’animo provati durante il periodo dell’emergenza sanitaria che ha rinchiuso la popolazione all’interno delle proprie abitazioni".

VIADANA – Nella mattinata di venerdì 26 giugno, presso l’ufficio del Sindaco nel municipio di Viadana, si è tenuta la presentazione del social contest “#unsorrisoperviadana”.
Ad esporre ai giornalisti le motivazioni ed il contenuto del contest vi erano l’Assessore all’Istruzione e alla Cultura Ilaria Zucchini, il titolare dell’azienda viadanese Arti Grafiche Castello S.p.A. Massimo Bini ed un dipendente, Daniele Alberini, parte del team che ha contribuito, insieme ad Ilaria, alla realizzazione del contest. Ha aperto la presentazione l’Assessore Zucchini, introducendo le finalità, il percorso e l’entità di “#unsorrisoperviadana”. “Vista l’impossibilità di organizzare la consueta fiera di San Pietro, tradizionale fulcro della vita sociale della comunità viadanese, si è pensato ad un modo alternativo per coinvolgere la collettività: si è pensato ad un contest di ambito artistico per in cui far affiorare quelle che sono state le emozioni e gli stati d’animo provati durante il periodo dell’emergenza sanitaria che ha rinchiuso la popolazione all’interno delle proprie abitazioni. Il contest artistico #unsorrisoperviadana nasce da una stretta collaborazione tra Comune di Viadana e Arti Grafiche Castello avviata durante il cosiddetto periodo Covid-19”.

“L’idea era ed è quella, come riportato dal titolo del concorso – ha detto Zucchini – di dare nuovo vigore al senso di comunità, messo a dura prova dall’emergenza sanitaria tuttora in corso, coinvolgendo, includendo attraverso tutte le forme d’espressione artistica e sostenendo anche materialmente l’intera cittadinanza, attraverso premi in buoni d’acquisto presso gli esercenti delle attività commerciali viadanesi che aderiranno all’iniziativa. Tra gli obiettivi principali c’è dunque la solidarietà, ovvero la volontà di sostenere sia i cittadini, sia gli esercenti commerciali le cui attività sono state messe a dura prova nell’ultimo periodo. L’invito, esteso a tutti coloro che vorranno partecipare, è quello di reagire tutti insieme con la creatività, esprimendo emozioni, stati d’animo, pensieri, mediante la forma artistica ritenuto a più congeniale tra disegno/pittura, scultura/creazione con carta, video, fotografia, poesia/racconto, musica. Gli elaborati possono essere inviati fino al 31 luglio 2020 all’indirizzo unsorrisoperviadana@comune.viadana.mn.it o, se non possono essere inviati via mail, possono essere depositati alla reception del Mu.Vi. negli orari di apertura di Biblioteca e Museo. Valuteranno i lavori una giuria tecnica con rappresentati del mondo culturale viadanese ed una giuria popolare. Comunicheremo l’esito ai vincitori tramite posta elettronica. Il momento di premiazione è attualmente previsto per domenica 30 agosto 2020 presso i giardini del Mu.Vi.: occasione di celebrazione pubblica, che renda omaggio ai vincitori e, più in generale, a tutti coloro che avranno partecipato”.

È stato inviato un avviso pubblico ai commercianti di tutte le categorie per chiedere la loro disponibilità ad accettare il pagamento in buoni premio erogati dal Comune di Viadana. L’adesione dovrà essere comunicata preferibilmente entro le ore 12:00 di mercoledì 15 luglio mediante la compilazione e l’invio dell’apposito modulo all’indirizzo e-mail unsorrisoperviadana@comune.viadana.mn.it scaricabile dal sito www.comune.viadana.mn.it o dall’app istituzionale MyViadana. “Invitiamo a seguire gli aggiornamenti su sito, app (e omonima pagina Facebook) e stampa locale – ha detto Zucchini -. Mi sento di ringraziare Massimo e Alfredo Bini e tutti i dipendenti della ditta Arti Grafiche Castello, in particolare Daniele, Elisabetta, Chiara, Domenico e Roberto per la generosità, lo spirito di collaborazione e la sensibilità mostrati durante questo bellissimo percorso che da oggi vedrà protagonisti i cittadini viadanesi e la loro creatività. Un ringraziamento anche a ProLoco Viadana per il supporto e la collaborazione nella divulgazione dell’iniziativa”.

L’idea è partita all’inizio di aprile, in pieno “momento Covid”, dal titolare di Arti Grafiche Castello, che ha dichiarato: “Le nostre aziende assorbono molte energie dal territorio: persone, ambiente, risorse naturali. È pertanto giusto che restituiscano a loro volta altrettanta energia e positività, soprattutto nei momenti del bisogno. Almeno per quanto concerne il nostro campo di azione professionale, vogliamo dare un segno di Riconoscenza e sentirci parte attiva di una Comunità”.
Arti Grafiche Castello aveva già sostenuto diversi progetti durante l’emergenza sanitaria:
– la pubblicazione di una raccolta realizzata da “Obiettivamente Gruppo Fotografico” il cui ricavato sarà devoluto all’Assistenza Pubblica Parma Onlus che, quotidianamente, affianca i Medici e gli Infermieri dell’Ospedale Maggiore.
– la stampa di materiale divulgativo per la donare plasma iperimmune per conto del Rotary Club Casalmaggiore, Viadana e Sabbioneta
–  la stampa di materiale per la Protezione Civile ed il Comune di Viadana
– la donazione di 100 ore di lavoro per beneficenza all’ospedale 100 ore per Oglio Po
– carta e cartoncino colorato a bambini residenti nel modenese, che hanno creato ovetti e segnalibri per i ricoverati in ospedale a Mirandola.

Alberini ha proseguito la presentazione di “#unsorrisoperviadana” spiegando il motivo della scelta di un contest artistico: “L’idea di coinvolgere la popolazione, tanto provata da un evento di portata storica come il coronavirus, voleva essere sia un’esperienza di condivisione, in cui ognuno racconta il suo punto di vista sul lockdown, sia uno stimolo per la creatività di ogni singolo individuo”. Il contest prevede infatti 6 categorie corrispondenti ad altrettante discipline artistiche: pittura, scultura, video, fotografia, poesia/racconto, musica. Il contest vuole coinvolgere tutte le fasce d’età, dai più piccoli agli anziani: i partecipanti saranno pertanto divisi in tre categorie: Bambini (3-9 anni), Giovani (10-18 anni) e Adulti (dai 19 anni in su). Le opere inviate saranno visualizzate e sottoposte al giudizio di una giuria tecnica, composta da esponenti del mondo culturale viadanese, e di una giuria popolare, che potrà votare le opere in gara sull’omonima pagina Facebook. #unsorrisoperviadana è stato lanciato su tutti i siti e le pagine social del Comune di Viadana lo stesso 26 giugno.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti