Commenta

Auto giù dall'argine,
i carabinieri indagano:
ipotesi atto vandalico

Sul posto in poco tempo sono giunti i carabinieri di Gussola e i Vigili del fuoco, oltre ai ragazzi della carrozzeria Lazzari di Casalbellotto

CASALMAGGIORE – Si è ritrovato l’auto giù dalla scarpata arginale, e potrebbe essere stata spinta da un gruppo di imbecilli a caccia di emozioni forti. Brutta avventura ieri sera, poco dopo le 23.10, per un ragazzo residente a Casalmaggiore. Il giovane era andato a passare un po’ di tempo, come tanti dei suoi coetanei, alla Baia, locale che sorge all’accesso del Parco Golena del Po. E proprio appena fuori del parco, in prossimità della scarpata che declina verso il fiume, aveva parcheggiato la sua Fiat. Freno a mano tirato se ne è andato tranquillo.

Poco dopo essere giunto al bar, attratto dalla folla di ragazzi che si era radunata nei pressi, è tornato indietro accorgendosi della pessima sorpresa. Sul posto in poco tempo sono giunti i carabinieri di Gussola e i Vigili del fuoco, oltre ai ragazzi della carrozzeria Lazzari di Casalbellotto. L’area d’intervento è stata delimitata ma in tanti – cellulare alla mano – si sono fermati a filmare l’operazione.

Sin dalle prime informative con gli uomini dell’Arma il ragazzo ha sostenuto la sua tesi, che avesse tirato il freno a mano. Ed in effetti gli stessi carabinieri e i vigili del fuoco hanno verificato come le parole del giovane fossero vere quando hanno raggiunto l’auto al limite dell’acqua. Impossibile o quasi dunque che l’auto sia precipitata da sola ed anche i carabinieri hanno subito ipotizzato che all’origine dell’incidente vi fosse uno scherzo (o atto vandalico) di pessimo gusto.

L’auto è stata tirata su a fatica e ad un certo punto è stato necessario collegargli anche il verricello dei vigili del fuoco per poterla tirare su. Al giovane, piuttosto abbattuto, non è rimasto che guardare i danni e masticare rabbia. “Non c’è telecamera, c’è tanta gente eppure nessuno ha visto niente. Ero andato alla Baia per stare lì un po’, e poi mi sono ritrovato con la macchina giù. Ero sicuro di aver tirato il freno, lo faccio sempre”. L’auto è fortemente danneggiata ed essendo vecchia il costo per farla riparare supererà il valore effettivo del mezzo.

Ora dovrà pensare con ogni probabilità a un’altra auto. Tra il pubblico ad assistere ragazzi divertiti da quello spettacolo. Probabilmente anche chi, se fosse verificata l’ipotesi della ‘spinta’, quell’auto l’ha buttata giù.

Nazzareno Condina

© Riproduzione riservata
Commenti