Commenta

Gussola, il consiglio
modifica le distanze consentite
per i fertilizzanti di tipo B

"Queste regole consentono di fare attività imprenditoriale ed allo stesso tempo si richiede che si porti il corretto rispetto per tutta la comunità. Una collaborazione necessaria per il bene del territorio e del nostro futuro".

GUSSOLA – Nel consiglio comunale che si è svolto Lunedì 6 Luglio, l’Amministrazione comunale ha modificato il regolamento per l’impiego dei fertilizzanti di tipo B sui suoli del territorio comunale (fertilizzanti di tipo B sono intesi: i concimi, gli ammendanti, i correttivi e il digestato). Tale modifica si è resa necessaria viste le molte osservazioni riguardanti queste lavorazioni che vengono svolte nel territorio comunale causando purtroppo conosciuti disagi olfattivi.

Essendo queste attività consentite da norme di carattere nazionale e regionale e quindi non vietabili, ovviamente se rimangono nei parametri stabiliti, si è scelto di modificare ulteriormente le distanze degli spandimenti sia dal centro abitato, sia dalle abitazioni sparse. Si è quindi passati da una distanza di 500 metri dal centro abitato ad 800 metri e dai 200 metri dalle case sparse ai 500 metri. “Tale iniziativa – spiega il sindaco Stefano Belli Franzini – è stata presa nell’ottica di soddisfare sia le necessità delle aziende e delle imprese che svolgono tali lavorazioni ed anche e soprattutto nel rispetto della cittadinanza. L’Amministrazione ed il sottoscritto fanno ed hanno sempre fatto il possibile per far rispettare le regole ma come detto precedentemente la competenza dei comuni in merito a queste lavorazioni, permessi ed attività sono purtroppo molto limitate. Queste regole consentono di fare attività imprenditoriale ed allo stesso tempo si richiede che si porti il corretto rispetto per tutta la comunità. Una collaborazione necessaria per il bene del territorio e del nostro futuro”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti