Commenta

Distretto del Commercio
perso da Viadana, Sarasini:
"Un dramma nel dramma"

Gianni Fava: "Questo purtroppo succede quando un territorio perde tutti i riferimenti e la credibilità istituzionale. Con l’aggravante dell’ignavia di di oltre ad amministrare il capoluogo dovrebbe esercitare il ruolo di capofila di un’area, ma non ne ha le qualità"

VIADANA – Un dramma nel dramma. Distretto del Commercio Oglio Po perso da Viadana che avrebbe dovuto esserne e con merito capofila, nella querelle che si è venuta a creare intervengono Alessandro Sarasini e Gianni Fava.

“Un dramma nel dramma. Alcuni gironi fa – scrive Sarasini – è uscito un articolo sulla stampa che individuava i distretti del commercio, finanziabili da Regione Lombardia e apprendiamo che il distretto Ogliopo con capofila Viadana è stato escluso. La causa  – il comune capofila non ha risposto alla verifica dei requisiti e neppure all’avviso inoltrato di decadenza del distretto stesso -. Propio in questo periodo dove le nostre attività commerciali, in sofferenza, avrebbero avuto bisogno di aiuti, ci ritroviamo esclusi. Una opportunità persa, un dramma nel dramma”.

Una spiegazione prova a darla anche Gianni Fava: “Questo purtroppo succede quando un territorio perde tutti i riferimenti e la credibilità istituzionale. Con l’aggravante dell’ignavia di di oltre ad amministrare il capoluogo dovrebbe esercitare il ruolo di capofila di un’area, ma non ne ha le qualità e le capacità. Abbiano toccato il fondo un’altra volta. Spero qualcuno chieda scusa per questo“.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti