Ultim'ora
Commenta

Amici del percorso Delfino
due zaini al DAMA per
prelievi e ECG ai disabili

I pazienti, che spesso hanno difficoltà a collaborare e a rispettare le restrizioni richieste per contrastare il rischio di contagio, si sentono così più a loro agio e sono assistiti in un contesto familiare

Gli Amici del Percorso Delfino hanno donato alla struttura Accoglienza Medica Disabili-Dama due zaini per consentire il trasporto di materiale sanitario utilizzato per l’esecuzione di prelievi ed ecg nelle strutture per disabili del territorio mantovano.  Il personale del Delfino, infatti, si sposta in queste strutture per facilitare la cura dei pazienti e ridurre gli accessi in ospedale, nell’ambito dell’emergenza Covid.

Medici e infermieri del Dama gestiscono circa 1.500 pazienti con grave deficit cognitivo, attraverso percorsi protetti all’interno dell’ospedale. In parallelo, a maggio è partita la nuova iniziativa, che prevede l’esecuzione di prestazioni direttamente nelle 44 strutture per disabili: esami ematochimici e cardiologici, visite e test sierologici Covid.

I pazienti, che spesso hanno difficoltà a collaborare e a rispettare le restrizioni richieste per contrastare il rischio di contagio, si sentono così più a loro agio e sono assistiti in un contesto familiare. Vengono gestiti negli ambulatori del Poma i casi che richiedono particolari approfondimenti strumentali. Direttamente nelle strutture, invece, i casi meno complessi, con particolare riferimento ai programmi di screening.

Elena Miglioli

© Riproduzione riservata
Commenti