Ultim'ora
Commenta

Maltempo e grandinata nel viadanese,
a Casalmaggiore qualche minuto
di blackout. Nel weekend nuovi temporali

A Casalmaggiore è stato segnalato un black-out di qualche minuto in centro: nulla di preoccupante anche perché l’elettricità è stata ripristinata relativamente presto, tenendo conto che - vista la furia delle intemperie - non era semplice risolvere la situazione in breve tempo.
Nella foto la grandine caduta a Casaletto (foto Facebook Mattia Carpi)

Dopo il maltempo che ha investito la città mercoledì sera, un’altra perturbazione sembra essere in arrivo per il tardo pomeriggio di giovedì: lo segnala Regione Lombardia che ha diffuso un’allerta arancione per rischio di temporali forti dalle 18 di oggi, giovedì 23 luglio, sino alle 6 di sabato 25 luglio. “Dalla tarda serata di oggi e fino al primo mattino di domani sono previsti rovesci e temporali tendenti a divenire diffusi e insistenti, con fenomeni localmente di forte intensità, che interesseranno maggiormente dapprima la fascia prealpina, poi la pianura. Seguirà un’irregolare temporanea attenuazione delle precipitazioni. Nella seconda parte della giornata vi sarà una ripresa diffusa delle precipitazioni con fenomeni e formazione temporali in spostamento da ovest a est: in questa fase, oltre ad essere ancora in parte interessata la pianura, i fenomeni riguarderanno soprattutto i settori orientali. Sabato 25 luglio vi sarà una residua instabilità fino al mattino, poi le precipitazioni tenderanno ad esaurirsi”.

Intanto proprio mercoledì in serata il temporale ha creato qualche disagio nel comprensorio Oglio Po. Ad esempio una violenta grandinata si è abbattuta nel Viadanese, con un rovescio temporalesco e oltre 38 millimetri di pioggia caduti in meno di mezzora. Lo rileva Coldiretti Mantova, il cui ufficio di zona è disponibile per la segnalazione dei danni, che saranno quantificabili nei prossimi giorni. In particolare nelle frazioni di Casaletto, Salina e Buzzoletto il mix di acqua e grandine ha colpito mais, pere, pomodori, provocando in alcuni casi la perdita di foglie, colpendo i frutti e allettando le piantine. Ancora una volta è l’agricoltura a pagare gli effetti dei cambiamenti climatici.

A Casalmaggiore è stato segnalato un black-out di qualche minuto in centro: nulla di preoccupante anche perché l’elettricità è stata ripristinata relativamente presto, tenendo conto che – vista la furia delle intemperie – non era semplice risolvere la situazione in breve tempo. Ora c’è attesa dunque per i nuovi temporali che dovrebbero interessare il weekend, sperando che Giove Pluvio risparmi il territorio da danni e ulteriori disagi. Si tenga conto che nella notte tra mercoledì e giovedì sono stati 45 gli interventi effettuati dai Vigili del Fuoco sul territorio provinciale: allagamenti, blackout e un numero elevato di alberi caduti, alcuni dei quali hanno schiacciato anche delle auto. La forte perturbazione ha sostanzialmente risparmiato il cremasco, mentre si è abbattuta con violenza dalla zona di Pizzighettone in poi, direzione Cremona, facendosi sentire anche sul casalasco e, come visto, nel viadanese.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti