Ultim'ora
Commenta

Fabrizia Zaffanella: "Situazione
Covid va normalizzandosi,
non abbassiamo la guardia!"

Torna su questioni di interesse sanitario la candidata sindaco di Viadana, Fabrizia Zaffanella, riportando il focus sull'andamento che sta assumendo l'emergenza sanitaria legata al Covid-19...

VIADANA – Torna su questioni di interesse sanitario la candidata sindaco di Viadana, Fabrizia Zaffanella, riportando il focus sull’andamento che sta assumendo l’emergenza sanitaria legata al Covid-19:

“La situazione sanitaria, rispetto al Covid, sta lentamente normalizzandosi anche se le diagnosi di nuovi casi nel nostro territorio , cosi’ duramente colpito,  suggeriscono di mantenere ancora alta l’attenzione e la sorveglianza.Le misure di distanziamento sociale, infatti,  devono essere sempre  rispettate, per evitare nuovi pericolosi focolai. Stanno riaprendo anche i servizi presenti a Viadana in epoca pre Covid e chiusi durante l’emergenza epidemica.Parlo degli ambulatori specialistici e del punto prelievi il quale, abbiamo appreso, riaprirà il 7 agosto.Una ottima notizia per i viadanesi, costretti a spostamenti e disagi per poter effettuare i controlli sierologici.Ringrazio, a nome anche dei cittadini viadanesi, ASST di Mantova e Cremona per l’attenzione dimostrata. Tuttavia, non è stato ancora aperto un prezioso servizio presente da anni nel nostro presidio viadanese, ovvero le terapie fisiche.Servizio prezioso, erogato da personale preparato, esperto e motivato e molto apprezzato dalla nostra comunità.La mancanza delle terapie fisiche costringe i cittadini, prevalentemente anziani, a spostamenti onerosi( Oglio Po, Bozzolo, Mantova) o ad orientarsi verso il privato, con esborsi non indifferenti.Come è poi noto , all’interno della struttura ospedaliera viadanese, esistono ambulatori fisiatrici e palestre moderne e attrezzate.ed è altresi’ presente lo  specialista fisiatra il  quale potrebbe garantire la necessaria sinergia con le cure fisiche riabilitative.Abbiamo gli ambulatori per le cure fisiche, abbiamo gli specialisti ad hoc, manca solo l’ultimo passaggio, ovvero garantire il personale esperto( fisioterapisti, massoterapisti), già presenti da tempo e trasferiti causa Covid, per riprendere questo importante servizio”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti