Ultim'ora
Un commento

Potere politico colluso con
certi imprenditori: missiva ai candidati
scuote la campagna elettorale a Viadana

"Forse capirete il connubio che hanno da sempre instaurato tra loro per fare i propri sporchi affari a scapito di onesti e ignari cittadini. Forse capirete meglio di che pelo vanno vestiti certi noti personaggi che se ne infischiano altamente delle regole. Sarebbe finalmente ora che qualcuno di voi faccia luce su questi metodi di gestione del potere politico affaristico".
Nella foto la lettera recapitata a Perteghella (così come agli altri candidati sindaco di Viadana)

VIADANA – Una lettera anonima. O meglio firmata ma con una firma che non svela identità precise, parlando semplicemente di “Gruppo Civico Viadana per gli onesti”, che però non risulta correre per le elezioni. Mercoledì mattina i candidati sindaco di Viadana hanno ricevuto questa missiva, scritta a computer e dunque senza possibilità di decifrare la grafia, in cui si parla di interessi tra privati e comune di Viadana, poco chiari e – si lascia intendere – poco puliti. In allegato, assieme alla lettera, anche una registrazione su chiavetta Usb risalente al 14 luglio 2014, della durata di 40 minuti circa: una telefonata che sarebbe una prova – non l’unica – di quanto affermato nello scritto.

“Visto che uno di voi gestirà le sorti della nostra comunità nei prossimi anni – si legge – vi inviamo questa registrazione, di cui siamo venuti in possesso solo negli ultimi giorni, che apre uno spaccato di come sono state gestite e probabilmente vengono ancora gestite le questioni relative al PGT del comune di Viadana e tutte le questioni relative all’edilizia di questo comune. Dopo avere ascoltato il suo contenuto capirete di quali persone (politici e imprenditori) si tratta e che ruolo diretto o indiretto hanno avuto e hanno tuttora nella politica e nell’economia cittadina”.

“Forse capirete il connubio – spiega la lettera – che hanno da sempre instaurato tra loro per fare i propri sporchi affari a scapito di onesti e ignari cittadini. Forse capirete meglio di che pelo vanno vestiti certi noti personaggi che se ne infischiano altamente delle regole. Sarebbe finalmente ora che qualcuno di voi, se vuole diventare il prossimo sindaco di Viadana, abbia un po’ di coraggio e faccia luce su questi metodi di gestione del potere politico affaristico e che diventi parte attiva per fare finalmente un po’ di pulizia, anzi una profonda pulizia, in materia. Visto che siamo in periodo di Coronavirus, fate crescere gli anticorpi dell’onestà, della trasparenza e della legalità per il bene di tutta la comunità viadanese. Meditate e buona campagna elettorale a tutti. Attenti ai personaggi che vi circondano e danno consigli”. La lettera si chiude parlando di prima puntata, il che lascia intendere che altre missive di questo genere possano presto arrivare.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti