Commenta

Anche Sabbioneta per
il recupero del patrimonio urbano:
aperto lo spazio segnalazioni

"Suggerimenti e proposte, da parte di cittadini, associazioni di categoria, organizzazioni ed enti potranno pervenire tramite i canali ufficiali del comune di Sabbioneta per la valutazione da parte degli enti preposti e coinvolti nel percorso di definizione della variante (ARPA, ATS, Soprintendenza, Provincia, Regione)".

SABBIONETA – Nel Comune di Sabbioneta è possibile segnalare immobili dismessi da oltre cinque anni, che causano criticità per la sicurezza, per la salute, per l’ambiente. Le segnalazioni, che devono essere motivate e documentate, devono pervenire tramite i canali ufficiali del comune (protocollo e ufficio tecnico). Lo rendono noto il sindaco Marco Pasquali e l’assessore all’Urbanistica Angiolino Maja. “L’opportunità viene dalla misura regionale – spiegano – in termini di “semplificazione e incentivazione per la rigenerazione urbana, nonché per il recupero del patrimonio edilizio esistente”. Non crea obblighi per l’Amministrazione, ma la ricognizione di questi spazi di degrado può portare ad utili finanziamenti per la riqualificazione di parti della città e delle sue frazioni. È aperto anche, da pochi giorni, il procedimento della seconda variante parziale del Piano di Governo del Territorio (PGT). La variante riguarderà aree di limitate dimensioni senza implicare modifiche alla strategia generale dello strumento urbanistico. Suggerimenti e proposte, da parte di cittadini, associazioni di categoria, organizzazioni ed enti potranno pervenire tramite i canali ufficiali del comune di Sabbioneta per la valutazione da parte degli enti preposti e coinvolti nel percorso di definizione della variante (ARPA, ATS, Soprintendenza, Provincia, Regione)”.

Di seguito i link utili:

http://www.comune.sabbioneta.mn.it/servizi/notizie/notizie_fase02.aspx?ID=11983

https://sabbioneta.e-pal.it/albopretorio/albopretorio/Main.do?id=666229&MVPG=AmvAlboDettaglio

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti