Ultim'ora
Commenta

Viadana, continua l'opera
di volontariato di ARCES
a fianco dei più deboli

Noi di ARCES autotassandoci e con i nostri mezzi personali - spiega il cavalier Giuseppe Guarino - continuiamo la nostra opera nel nostro piccolo, sperando che gli enti istituzionali apprezzano e valorizzano le nostre attività

VIADANA – Lo aveva promesso il Cav. Uff. Giuseppe Guarino Presidente di A.R.C.E.S e mantenuta dall’impegno dei propri volontari.

Giovedì un’altra distribuzione di pacchetti alimentari sempre con tutte le condizioni di sicurezza, alle famiglie bisognose e in condizioni di indigenza del viadanese che particolarmente trovano difficoltà in questo periodo ancora di Covid, e molti addirittura che non possono permettersi qualche giorno di serenità in ferie. Tante le belle parole o le intenzioni.

Ma resta solo il silenzio intorno a questa annosa problematica, ora in crescita esponenziale.

“Noi di ARCES autotassandoci e con i nostri mezzi personali – spiega il cavalier Giuseppe Guarino – continuiamo la nostra opera nel nostro piccolo, sperando che gli enti istituzionali apprezzano e valorizzano le nostre attività. Da parte nostra i progetti non mancano a 360 gradi contribuendo a dare un piccolo sollievo ma soprattutto un sorriso a chi manca in questo momento. Da noi solo 13 anni di concretezza”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti