Commenta

Calcio Oglio Po, il Santa
Maria rinuncia all'iscrizione:
nel 2020-2021 non ci sarà

Va anche detto che il Santa Maria, che nella sua (per ora) breve storia ha disputato in Figc due campionati di Terza e uno di Seconda, nei mesi scorsi si era aggiudicato il bando per la gestione del campo da calcio comunale di Gussola.
Nella foto un gol del Santa Maria a Gussola

GUSSOLA – L’Oratorio Santa Maria non si iscriverà al prossimo campionato 2020-2021. Non solo non giocherà in Seconda categoria, dove aveva disputato l’ultimo torneo prima dello stop per Coronavirus, ma non ripartirà neppure dalla Terza. Unica possibilità è quella di dare vita al settore giovanile ma al momento dalla società non parlano. Quel che è certo è che la rinuncia non sembrava alle porte: lo scorso 18 luglio, anzi, il club di Gussola aveva confermato Manuele Galafassi, l’allenatore dell’ultimo torneo. Nel mentre però dei 20 giocatori in rosa, ben 15 avevano manifestato la volontà di cambiare squadra: i motivi al momento non sono noti ma dinnanzi a questi sviluppi la società ha deciso di chiudere i battenti almeno per quel che riguarda la “costola” del calcio, dato che il Santa Maria è una polisportiva che andrà avanti in altri settori, come ad esempio la pallacanestro. Va anche detto che il Santa Maria, che nella sua (per ora) breve storia ha disputato in Figc due campionati di Terza e uno di Seconda, nei mesi scorsi si era aggiudicato il bando per la gestione del campo da calcio comunale di Gussola.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti