Ultim'ora
Un commento

Gronda Nord, tema caldo.
Fabrizia Zaffanella: "La Regione
deve inserirla nel Piano Marshall!"

Il completamento dell’importante opera con il terzo lotto rappresenta una priorità per le nostre Liste e crediamo per l’intera comunità viadanese. È un collegamento stradale che ha una valenza strategica

VIADANA – La Gronda Nord ed il Piano Marshall sono entrati, negli ultimi tempi, con grande insistenza nella campagna elettorale viadanese e, con ogni probabilità, il riverbero si potrà sentire ancora più volte in dirittura d’arrivo, in una volata elettorale che sta portando alla luce anche contenuti rilevanti oltre che punti di vista politici.  Si tratta di due temi che tutte le forze in campo stanno trattando anche in vista delle urne settembrine.

La candidata sindaco, Fabrizia Zaffanella inquadra la questione legando le due realtà e puntando il dito contro Regione Lombardia, che, secondo la candidata viadanese, dovrebbe dare ancora più priorità all’opera in questione vista l’importanza strategica per il territorio con connotazioni che toccano anche l’ambiente e l’inquinamento.

“Il completamento dell’importante opera con il terzo lotto rappresenta una priorità per le nostre Liste e crediamo per l’intera comunità viadanese.

È un collegamento stradale che ha una valenza strategica – sottolinea la candidata sindaco – , sia per lo sviluppo di Viadana che per i positivi aspetti ambientali ad essa collegata.Infatti, la realizzazione della Gronda Nord consentirebbe il passaggio del traffico pesante da via Kennedy, via Convento e dai centri di Cicognara e Cogozzo a questo nuovo raccordo

Dispiace molto che Regione Lombardia – aggiunge Zaffanella – non abbia compreso la sua importanza strategica.Se viene a parole affermato che l’opera è contenuta nel piano Marshall, nei documenti approvati dalla Regione si evince che alcune grandi opere mantovane , quali appunto la Gronda Nord, rimangono nel programma ma senza copertura economica e senza una definizione temporale .Questo rappresenta la solita presa in giro per i cittadini Viadanesi e per il nostro tessuto Industriale che attende da tempo la sua attuazione.

Tutte le forze politiche devono unirsi per fare in modo che questa opera sia realizzata e il territorio deve essere compatto nel chiedere a gran forza a Regione Lombardia la sua realizzazione”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti