Ultim'ora
Commenta

Bastoni in finale di Europa League
con l’Inter: è il primo casalasco,
il quinto cremonese a riuscirci

Prima di lui Antonio Cabrini, che trionfò con la maglia della Juventus nel 1977, il cremasco Riccardo Ferri, che conquistò la coppa con l’Inter nel 1991 e nel 1994, Gianluca Vialli, che vinse la Uefa con la Juventus nel 1993 battendo il Borussia Dortmund, Giuseppe Favalli, superato quando giocava nella Lazio dall’Inter di Ronaldo guidata in panchina da Gigi Simoni nel 1998 a Parigi.

E’ stato, ancora una volta, uno dei migliori in campo, così come l’intero reparto difensivo che ormai, in questa parte finale della stagione, ha trovato il proprio assetto: ha concesso un solo gol, l’Inter, dagli ottavi alla semifinale di Europa League, ritrovando quella solidità che nell’ultima fase del campionato sembrava perduta. Ma per Alessandro Bastoni da Piadena Drizzona, che compone il terzetto nerazzurro di difesa assieme a Godin e De Vrij, c’è di più: non sono tanti, infatti, i cremonesi giunti fino all’atto finale di questa competizione, considerata anche quando veniva chiamata Coppa Uefa. Bastoni, venerdì, sarà il quinto rappresentante della nostra provincia a giocare la finale, con la possibilità – Siviglia permettendo – di alzare al cielo il trofeo.

Leggi l’articolo completo al link: https://cremonasport.it/2020/08/18/bastoni-in-finale-di-europa-league-con-linter-e-il-primo-casalasco-il-quinto-cremonese-a-riuscirci/

Giovanni Gardani

© Riproduzione riservata
Commenti