Ultim'ora
Commenta

Lega-Fava, ancora strali
Bottesini: "Contro Camelia
Tiron volgare attacco sessista"

"La dott.ssa Tiron è un bell’esempio di immigrata dalla Romania - spiega Bottesini - che si è inserita nel tessuto sociale e professionale del nostro paese, sposandosi qui e creando una famiglia come donna, madre e poi nonna".
Nella foto il banchetto di inizio campagna elettorale del gruppo Lega Salvini di Viadana

VIADANA – Nervi a fior di pelle a Viadana in campagna elettorale. E così arriva la risposta piccata di Massimiliano Bottesini, referente per Viadana della Lega Salvini Premier, in merito al pensiero espresso da Gianni Fava sulla candidata Camelia Gaby Tiron. “Il volgare e inusitato attacco sessista da parte del rag. Gianni Fava, ex studente universitario, alla nostra candidata e militante leghista Dott.ssa Camelia Gaby Tiron è andato oltre l’accettabile – scrive Bottesini -. Comprendiamo l’ansia da prestazioni di Fava, ma la mancanza di rispetto per una candidata a livello personale è insopportabile, considerando la spocchia con la quale l’ormai ex dirigente leghista attacca una persona che si è distinta nella sua professione nell’ambito sanitario, e si è prestata a un duro lavoro anche durante l’emergenza Covid”.

“La dott.ssa Tiron è un bell’esempio di immigrata dalla Romania – spiega Bottesini – che si è inserita nel tessuto sociale e professionale del nostro paese, sposandosi qui e creando una famiglia come donna, madre e poi nonna. Dopo avere conseguito la maturità scientifica presso il liceo di matematica e fisica, laurea di 2° livello di ingegnere metallurgico e diploma di specializzazione ingegneristica nel paese natale, ha conseguito altre tre lauree in Italia: dottore magistrale con laurea di 2° livello in management dell’innovazione nei servizi, dottore magistrale con laurea di 2° livello in scienze infermieristiche e ostetriche, dottore con laurea di 1° livello in scienze dell’ammistrazione dei servizi sanitari, master di 1° livello quale dirigente e docente di scienze infermieristiche, e ancor prima diploma universitario in scienze infermieristiche, tutti a pieni voti e talvolta anche con lode ad abbundantiam. Oltre all’attività professonale di responsabile aziendale appropriatezza clinica e documentazione sanitaria nonché internal auditor in staff alla direzione generale presso l’ASST Poma di Mantova, è professore a contratto presso l’Università degli Studi di Brescia. Ci pare che il curriculum della dottoressa sia sufficiente a definirla… dottoressa. L’acredine del rag. Fava si scontra con l’apparente pacatezza della sua candidata sindaco Alessia Minotti, alla quale chiediamo di dissociarsi pubblicamente dagli strali del suo mentore”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti