Ultim'ora
Commenta

Warriors Viadana,
rinnovo a vita per
l'esperto Luca Mercuri

La stagione 2020-2021 si apre con ambizioni importanti e la voglia di provare a vincere il nostro primo trofeo: la squadra è davvero buona ed uscita rafforzata dal mercato

VIADANA – La società Macron Warriors Viadana è lieta di comunicare di aver raggiunto l’accordo per rinnovare il rapporto con l’alteta Luca Mercuri sino al termine della sua carriera. Un contratto senza scadenza, testimonianza della profonda stima verso le sue qualità sportive e frutto della riconoscenza per un ruolo dirigenziale ed organizzativo fondamentale per la crescita della nostra realtà.

Mercuri, fra i giocatori più esperti del movimento e fondatori della società, rappresenta una colonna portante dei Warriors Viadana, anche per il suo impegno instancabile che lo ha portato ad integrarsi rapidamente nella cittadina mantovana. Impegno ed esperienza sul campo ai quali vanno aggiunti un alacre lavoro dietro la scrivania in qualità di segretaripo e membro dell’ufficio marketing della società.

Luca Mercuri (T-Stick Macron Warriors Viadana): “Sin dal giorno uno sentivo che questa sarebbe stata una nuova pagina per la mia carriera e per la mia vita. Tutto è nato da una chiamata di Fabio Merlino, il quale mi convinse a lasciare la mia Varese con l’allora assurdo progetto di creare, su Viadana, una squadra completamente da zero. Siamo partiti in tre, attaccandoci al telefono per reperire sponsorizzazioni e risorse per poter sostenere i non leggeri costi di un campionato come il nostro. Messo il primo mattoncino, e riscontrato un affetto inimmaginabile dal territorio, siamo riusciti a coinvolgere atleti e ragazzi del territorio. Una miscela magica che ci ha portato a partecipare al primo torneo, dopo soli tre mesi ad Heindoven in Olanda. Da quel punto capimmo di poter arrivare al top: una scalata verticale, supportata sin dai primi passi dall’azienda bolognese Macron, che ora ci ha portati a competere ai vertici.

La stagione 2020-2021 si apre con ambizioni importanti e la voglia di provare a vincere il nostro primo trofeo: la squadra è davvero buona ed uscita rafforzata dal mercato. Il rinnovamento totale dello staff tecnico e uno stimolo per tutti noi giocatori perchè non esistono gerarchie e davvero tutti si dovranno giocare ogni minuto in campo, nel weekend, dimostrando il proprio valore in ogni singolo allenamento. Ho sensazioni positive e ci tengo a ringraziare il Presidente e l’amico Fabio Merlino per aver nuovamente mostrato concretamente fiducia ed apprrezzamento per la mia persona. L’ultimo pensiero lo voglio dedicare ad una persona speciale: la mia compagna, Marzia. Senza di lei la mia carriera probabilmente non sarebbe stata la stessa”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti