Ultim'ora
Commenta

"Notte di luce": a mezzanotte
del 29 agosto la trasmissione
di Raiuno registrata in città

Ci saranno la musica del Maestro Federico Longo, che con il brano “Notte di luce” composto per l’occasione aprirà la trasmissione, e poi – con la conduzione della giornalista RAI Monica Giandotti – le testimonianze dello scrittore Premio Strega 2018 Antonio Scurati, dello storico dell’arte Flavio Caroli e di quello della musica Sandro Cappelletto.

Ancora poche ore per assistere, sulle frequenze di Raiuno, intorno alla mezzanotte di sabato 29 agosto, al programma “Cremona Notte di luce”, registrato lo scorso giugno in città con la fantastica scenografia di Piazza del Duomo. Ci saranno la musica del Maestro Federico Longo, che con il brano “Notte di luce” composto per l’occasione aprirà la trasmissione, e poi – con la conduzione della giornalista RAI Monica Giandotti – le testimonianze dello scrittore Premio Strega 2018 Antonio Scurati, dello storico dell’arte Flavio Caroli e di quello della musica Sandro Cappelletto, con un commosso ricordo di Ezio Bosso, sino alla filosofa Maura Gancitano. A portare infine testimonianza dei drammatici mesi vissuti dalla comunità cremonese, Angelo Pan, direttore del Reparto Infettivologia dell’Ospedale di Cremona. Il tutto punteggiato da straordinarie immagini della città e dalla musica: in piazza l’Orchestra Filarmonica Italiana diretta dal M° Longo con i solisti Clarissa Bevilacqua – violino – Alessandro Carbonare – clarinetto – e Carlo Guaitoli – pianoforte; dal Museo del Violino straordinarie performances soliste ancora di Clarissa Bevilacqua e di Roberto Prosseda al pianoforte. La direzione artistica e la regia sono affidate infine al regista e produttore Angelo Bozzolini, per un prodotto tv di grande potenza visiva e altissimi contenuti culturali ed emozionali.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti