Ultim'ora
Commenta

Coldiretti Cremona,
il nuovo direttore è Paola
Bono. Succede a Mauro Donda

“Affronto questo mio primo incarico in qualità di Direttore con entusiasmo, responsabilità e senso del dovere a servizio di una bella provincia in cui il settore primario ha un ruolo fondamentale – sottolinea Paola Bono –. Sono certa che potrò contare su una squadra di dirigenti coesa e collaborativa".
Nella foto Bono è la seconda da sinistra

Passaggio di consegne alla direzione di Coldiretti Cremona: da martedì 1 settembre alla guida della Federazione cremonese ci sarà Paola Bono, bresciana, 43 anni, laureata in Economia e Commercio,  che finora ha operato presso la Coldiretti bresciana occupandosi di amministrazione e personale. Paola Bono riceve il testimone da Mauro Donda, Direttore a Cremona per tre anni e mezzo, ora in procinto di assumere un nuovo importante impegno in seno all’Associazione Italiana Allevatori.

“Affronto questo mio primo incarico in qualità di Direttore con entusiasmo, responsabilità e senso del dovere a servizio di una bella provincia in cui il settore primario ha un ruolo fondamentale – sottolinea Paola Bono –. Sono certa che potrò contare su una squadra di dirigenti coesa e collaborativa, su di una struttura ben avviata e sugli associati che non faranno mancare istanze e stimoli. Ho avuto modo di capire che Cremona è provincia vivace, sapremo insieme e con intelligenza proseguire nel percorso di tutela degli interessi delle imprese associate, del dialogo fermo e coerente con le Istituzioni, della trasparenza nei confronti dei cittadini consumatori”.

Il Consiglio Direttivo della Federazione, riunito presso il Cremona Palace Hotel, ha deliberato la nomina del nuovo Direttore, alla presenza del Capo Area Organizzazione della Confederazione Gianni Benedetti e del Direttore di Coldiretti Lombardia Marina Montedoro. Paolo Voltini, Presidente di Coldiretti Cremona e Coldiretti Lombardia, ha rivolto da parte di tutto il consiglio e del personale un benvenuto al Direttore Bono, “alla quale affidiamo la guida di una Federazione efficiente, sempre al fronte, forte e attiva all’interno di una provincia che, per molti aspetti, non è facile”. Voltini ha avuto parole di gratitudine e stima per il Direttore Mauro Donda, che ha ringraziato “per la collaborazione competente e brillante” e per “un confronto sempre franco, leale, corretto”.

“La mia permanenza alla Federazione di Cremona è coincisa con tanti momenti delicati, importanti, difficili. Abbiamo governato insieme una straordinaria fase di transizione in cui Coldiretti Cremona ha saputo mostrare intraprendenza, vitalità e un grande protagonismo associativo ed imprenditoriale – ha sottolineato Mauro Donda, nel suo saluto ai Soci cremonesi –.  Sono molto contento di aver fatto parte di questa Federazione, di aver dato il mio contributo ad un processo di rinnovamento avviato già da diversi anni, creando i presupposti per una nuova stagione di impegni, di lavoro e di crescita”.

Nella giornata d’insediamento, anche il Capo Area dell’Organizzazione Gianni Benedetti e il Direttore regionale Marina Montedoro hanno evidenziato il ruolo che la Federazione di Cremona ha saputo conquistare negli anni. Hanno rimarcato il valore del passaggio che si è compiuto, augurando buon lavoro sia a Paola Bono che a Mauro Donda, al servizio delle imprese agricole e dell’agricoltura italiana. All’unanimità, il Consiglio della Federazione ha quindi votato la nomina del nuovo Direttore. A nome di tutti i presenti sono intervenuti i Vicepresidenti di Coldiretti Cremona Serena Antonioli e Mauro Berticelli, il Delegato di Giovani Impresa Carlo Maria Recchia e la Responsabile provinciale di Donne Impresa Maria Paglioli, esprimendo amicizia, stima e gratitudine a Mauro Donda e rivolgendo parole di benvenuto al Direttore Paola Bono.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti