Ultim'ora
Commenta

Salvini a Viadana, Bottari precisa:
"Una sola Lega in campo. Minotti?
Se viene in piazza è benvenuta"

"Per quanto riguarda l’affermazione del fatto che il territorio sia stato abbandonato, investimenti regionali per oltre dieci milioni di euro a Viadana sono la riprova dell’esatto contrario, non ultima la delibera di giunta e altri atti che assegnano a Viadana svariati milioni tra Gronda nord, ciclabile di Via al ponte, barche in metallo per Torre d’Oglio, contributi Covid e molto altro”.
Foto di repertorio

VIADANA – Precisa che c’è una sola Lega ed è quella che rappresentata da Matteo Salvini a livello nazionale e che sostiene Nicola Cavatorta a livello locale, a Viadana. A scrivere è Claudio Bottari, che mostra anche la sua tessera di partito. “Con riferimento all’articolo “Salvini a Viadana, da Minotti il benvenuto con fair play”, in qualità di vicecommissario provinciale Lega Nord-Lega Lombarda – scrive Bottari – è doveroso precisare da parte mia che la stessa sostiene il candidato sindaco Nicola Cavatorta. Il partito è attualmente commissariato a livello nazionale, e tutte le funzioni direttive politiche sono affidate per vie gerarchica ai commissari, che si avvalgono di collaboratori come il sottoscritto nel caso di Viadana”.

“L’attuale compagine che si presenta alle elezioni amministrative è invece sotto l’insegna della Lega Per Salvini Premier – Lega Lombarda Salvini, che ha nel simbolo elettorale lo stesso Alberto da Giussano – precisa Bottari -. Quasi tutti i candidati consiglieri sono attualmente militanti Lega Nord, e pure contestualmente soci sostenitori della LPSP, come il sottoscritto in attesa della militanza già richiesta. La tessera da socio militante della Lega Nord ha comunque stampato lo stesso simbolo Lega Salvini, ciò vale per tutti gli iscritti che si pregiano di esserne iscritti, anche per coloro che fanno roboanti annunci ma non mostrano la loro tessera e tirano la volata al PD”.

“Ringraziamo la candidata Minotti per l’attenzione – conclude Bottari – e l’aspettiamo in piazza così come tutti i partecipanti alla tornata elettorale di qualsiasi colore. Noi non auspichiamo il dileggio come i suoi sostenitori, continuamente scatenati anche a livello personale nei nostri confronti, né a tirare pomodori come qualche esagitato grillino. Per quanto riguarda l’affermazione del fatto che il territorio sia stato abbandonato, investimenti regionali per oltre dieci milioni di euro a Viadana sono la riprova dell’esatto contrario, non ultima la delibera di giunta e altri atti che assegnano a Viadana svariati milioni tra Gronda nord, ciclabile di Via al ponte, barche in metallo per Torre d’Oglio, contributi Covid e molto altro”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti