Ultim'ora
Commenta

Terremoto 2012, buone
notizie dal governo
per Cremona e Mantova

Dalla costituzione di questa cabina di regia nell’agosto 2020 si è riusciti in maniera più celere a risolvere i nodi delle diverse ricostruzioni territoriali in attesa di una struttura tecnica

“Presso la Presidenza del Consiglio, insieme alla Senatrice Mantovani, in qualità di referenti M5S per il sisma 2012, abbiamo portato all’attenzione del Commissario alla ricostruzione Legnini, del Direttore del Dipartimento Cura Italia Curcio e del Consigliere Goracci gli ulteriori punti richiesti dai due Commissari per la ricostruzione dei territori colpiti dal sisma del 20 e 29 maggio 2012”, dichiara il deputato M5S Alberto Zolezzi.

“Per le province di Bologna, Ferrara, Modena e Reggio Emilia, Mantova e Cremona, siamo riusciti a ottenere la proroga per l’utilizzo dei fondi per le aziende agricole fino al 2021 con un emendamento al decreto Semplificazioni – approvato oggi. Mentre – prosegue Zolezzi – con l’art 57 del decreto “Agosto” abbiamo ottenuto anche la proroga dei contratti dei tecnici per la ricostruzione.

Abbiamo anche chiesto la possibilità di utilizzo dei crediti d’imposta per gli interventi su edifici di interesse storico-architettonico di proprietà privata e sugli edifici destinati ad attività senza scopo di lucro (oggi tali fondi sono destinati solo a strutture pubbliche).

bbiamo inoltre, riproposto la questione dell’utilizzo per interventi pubblici dei fondi per interventi privati (capienza del fondo). Insieme alla proroga delle esenzioni dal pagamento dell’IMU per gli immobili inagibili. Infine, un chiarimento sugli oneri corrispondenti alle rate differite dei mutui contratti con CDP.

Ho personalmente sottoposto la questione degli immobili di civile abitazione o produttivi “orfani”, cioè oggi abbandonati senza che nessuno abbia presentato domanda di ricostruzione, o di interventi che vanno mappati e va compreso come procedere.

Dalla costituzione di questa cabina di regia nell’agosto 2020 si è riusciti in maniera più celere a risolvere i nodi delle diverse ricostruzioni territoriali in attesa di una struttura tecnica permanente dedicata al sisma in supporto all’amministrazione centrale”, conclude Zolezzi.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti