Ultim'ora
Commenta

Rugby Viadana 1970,
tre registi e
la maglia numero 10

Chi sarà il numero 10 giallonero per la stagione sportiva 20-21? Il Rugby Viadana 1970 dispone di tre mediani d'apertura. Vederli tutti e tre in campo, una tripla regia, non è utopistico, ma una possibilità concreta per coach German Fernandez...

VIADANA – Anche nel rugby… Già anche nella palla ovale la maglia numero 10 identifica il talento grazie soprattutto alle imprese di campionissimmi come l’azzurro Diego Dominguez, l’All Black Dan Carter o l’inglese Jonny Wilkinson, riconosciuti urbi et orbi come i grandi fuoriclasse del rugby. Questione di registi… Il numero 10 giallonero è stato sulle spalle dell’irlandese Ian McKinley, tra gli altri e la corsa alla titolarità del ruolo di mediano d’apertura a cui corrisponde il numero 10, si fa interessante perché ci sono ben tre atleti pronti a contendersi il ruolo di regista con caratteristiche peculiarità ben definite, ma all’ombra dello Zaffanella nasce una suggestione in cui il talento diventa un comune denominatore ed un motivo di ottimismo per la stagione 20-21.

Alberto Ferrarini, Keanu Apperley ed Ignacio Ceballos si candidano per la maglia con il nocetano classe 1997 bravo a fare funzionare il reparto arretrato e buoni skills da utilizzare in fase offensiva. Ceballos può schierarsi tra i centri ed è temibile nell’uno contro uno essendo elettrico ed elusivo come pochi nel Top10, doti che ne fanno un vero “apriscatole” anche quando il possesso ha poco abbrivio. Apperley è solido in difesa ed ha un ottimo utilizzo del piede per i calci tattici oltre ad un’efficacissima visione di gioco. Queste qualità lo rendono duttile e schierabile anche come estremo. La suggestione? German Fernandez potrebbe concedersi il lusso di utilizzare contemporaneamente tre registi ed alzare notevolmente il livello qualitativo delle strutture d’attacco. Durante la stagione passata è stato possibile vedere insieme, nel derby vinto con Calvisano per fare un esempio, la doppia regia garantita proprio da Apperley e Ceballos. Talento e qualità potrebbero ulteriormente lzarsi di livello con l’aggiunta di Ferrarini che aumenterebbe le opzioni e le frecce nella faretra giallonera.

Nel mentre, in via Learco Guerra, si guarda fiduciosi ai progressi di un’altra apertura, si tratta di Paternieri che, essendo classe 2000, ha tempo e modo per crescere e dire la sua con la maglia del Rugby Viadana 1970.

Alessandro Soragna

© Riproduzione riservata
Commenti