Cronaca
Commenta

Nuovo palazzetto a Casalmaggiore, dopo le polemiche ecco l'ok definitivo di Regione Lombardia

L’Accordo di Programma, che verrà definito entro il prossimo 30 novembre, vede come soggetti interessati Regione Lombardia e il Comune di Casalmaggiore, promotore e capofila, che coordinerà tutta l’attività necessaria alla sottoscrizione dell’Accordo. Il costo delle opere e degli interventi previsti è di 3.350.000 euro complessivi.

CASALMAGGIORE – Regione Lombardia ha ufficializzato, attraverso una delibera regionale, l’adesione all’Accordo di Programma per la realizzazione del nuovo Palazzetto dello Sport nel Comune di Casalmaggiore. I sottoscrittori dell’accordo per la realizzazione del palazzetto dello sport a Casalmaggiore. L’Accordo di Programma, che verrà definito entro il prossimo 30 novembre, vede come soggetti interessati Regione Lombardia e il Comune di Casalmaggiore, promotore e capofila, che coordinerà tutta l’attività necessaria alla sottoscrizione dell’Accordo. Il costo delle opere e degli interventi previsti è di 3.350.000 euro complessivi. Finanziati, secondo quanto previsto dall’AdP, per metà da Regione Lombardia. Con un importo massimo di 1,6 milioni di euro a valere sul bilancio regionale 2020-2022. Il resto, infatti, sarà coperto dall’Amministrazione comunale.

“Grazie allo stanziamento di queste importanti risorse – spiega l’assessore a Enti locali e Programmazione negoziata – sarà costruito una struttura moderna che potrà essere di beneficio per l’intero territorio. L’obiettivo è farlo diventare un punto di riferimento per lo svolgimento di attività sportiva a carattere sovracomunale e di manifestazioni ad altissimo livello. Come testimonia la presenza della squadra di volley femminile nel campionato di serie A. Prevediamo – conclude – che possa essere inaugurato e reso ai cittadini intorno a settembre del 2023”. “Con questo Accordo di Programma Regione Lombardia vuole dare nuovo sostegno allo sport regionale. Casalmaggiore è sicuramente un’eccellenza che ha bisogno di essere valorizzata con un altro impianto. Il nuovo palazzetto permetterà di essere competitivi dal punto di vista sportivo – spiega l’assessore a Sport e Giovani – La sinergia tra istituzioni, soprattutto in questo periodo di difficile ripresa post Covid, è fondamentale. Per essere il motore della ripartenza e per contribuire allo sviluppo del territorio attraverso lo sport”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti