Ultim'ora
Commenta

Laudato Si', evento
a Marcaria domenica per
la giornata del Creato: il programma

Alle ore 16 ritrovo presso la Cascina Corte Campo Chiesa con breve introduzione di don Giuseppe Frittoli. Alle ore 16.30 danza multietnica a cura di Afrodanzalo Intercultura, mentre alle 17 don Paolo Tonghini illustrerà il tema della giornata. Poi eventi fino alla conviviale serale.
Nella foto l'evento 2018

MARCARIA – Sta per costituirsi anche a Marcaria la comunità Laudato Si’ e così il prossimo 4 ottobre, domenica dedicata alla festa di San Francesco d’Assisi e giornata per la custodia del Creato, la costituenda comunità di Marcaria e la comunità Laudato Si’ che invece già da diversi anni opera a Viadana uniscono le forze per una domenica speciale. Alle ore 16 ritrovo presso la Cascina Corte Campo Chiesa con breve introduzione di don Giuseppe Frittoli. Alle ore 16.30 danza multietnica a cura di Afrodanzalo Intercultura, mentre alle 17 don Paolo Tonghini illustrerà il tema della giornata.

Alle ore 17.30 Canzoni popolari ebraiche interpretate da Stella Bassani accompagnata alla chitarra da Luca Bonaffini, alle ore 18 don Angiolino Rocco, parroco di Marcaria, proporrà un momento di preghiera, testimonianza e riflessione sul Creato. A seguire verranno messi a dimora nel campo adiacente la cascina alcuni alberi autoctoni. Sono previsti il saluto del Vescovo di Mantova monsignor Marco Busca, la proiezione del video realizzato dai giovani della comunità Laudato Si’ di Viadana, la premiazione del concorso fotografico promosso dalla comunità con mostra in cascina e infine la conviviale con prodotti del territorio. Si accede solo come da normativa Covid per invito e su prenotazione. Per informazioni Luigi 349-1296429, don Paolo 347-8004683 e Fiorenza 349-4000126.

“Si tratta di una preziosa occasione per vivere una giornata all’insegna dell’amicizia e della convivialità in un contesto naturale, celebrando il ringraziamento per i doni della Natura ed attraverso le foto presentate, anche di scoperta di paesaggi e scorci originali ed inediti che permettano di apprezzare ancora di più il Creato nella sua sorprendente magnificenza” spiegano gli organizzatori, che rilanciano anche il concorso fotografico a tema ambientale (QUI tutte le informazioni).

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti