Ultim'ora
Commenta

Rivarolo Del Re, Luca
Zanichelli, i nonni e
l'infinita tenerezza

Una persona 'anziana', non è solo una persona con lo sguardo rivolto all’indietro, anzi è proprio quando si è anziani che è possibile affrontare con più libertà 'le grandi domande dell’esistenza'

RIVAROLO DEL RE – A volte le parole hanno la capacità di farti arrabbiare. Qualche volta passano come se non fossero realmente state, segno evidente che non c’è nessuna ragione  perchè si fermino. Di rado poi le parole ti entrano dentro. Sono quelle che mostrano una sensibilità, una tenerezza ed una forza non comune. Luca Zanichelli, primo cittadino di Rivarolo del Re è uno di quelli che sa sempre mettere il cuore in quello che fa, e che dice.

La sensibilità, e la tenerezza non sono doti che uno compra al mercato. Non puoi fingerle: se ci sono le vedi e le senti, se non esistono e vengono simulate la forzatura comunque appare. La sensibilità e la tenerezza Luca le ha dentro. Questa mattina il primo cittadino ha voluto rivolgere un saluto a tutti i nonni. Un saluto che sa di abbraccio in questo periodo in cui gli abbracci non sono consentiti per le regole legate alla prevenzione della diffusione del Covid19.

“La fragilità – scrive Zanichelli – è la caratteristica principale della condizione umana ed è una qualità. La fragilità è la percezione che l’uomo ha dei propri limiti, che sono i limiti della specie umana; questi limiti sono il fondamento di quel sentire che si chiama ‘bisogno dell’altro da sé’. La fragilità porta verso l’altro e da due esseri fragili emerge la forza di vivere che caratterizza quella società basata sull’umiltà e sullo spirito comune del sacrificio, che i nostri nonni avevano costruito e che noi stiamo distruggendo. Fermiamoci un momento e ascoltiamo la voce della saggezza dei nostri nonni. Una persona ‘anziana’, non è solo una persona con lo sguardo rivolto all’indietro, anzi è proprio quando si è anziani che è possibile affrontare con più libertà ‘le grandi domande dell’esistenza’. Un forte abbraccio a tutti i nonni da parte dell’Amministrazione Comunale di Rivarolo del Re e dal Vostro Sindaco”.

N.C.

© Riproduzione riservata
Commenti