Ultim'ora
Commenta

Bozzolo, rifiuti ed
escrementi per strada,
sale la protesta

Difficile trovare una soluzione anche perchè difficile sperare che la mente dei soliti incivili possa mutare orientamento nonostante le prediche e gli articoli sui giornali

BOZZOLO – Sale la protesta dei cittadini di Bozzolo riguardo la sporcizia che ogni giorno invade le vie del paese. Due principalmente le strade prese di mira dalla inciviltà diffusa locale: via Valcarenghi, a cui si riferiscono le foto inviate da una lettrice e via Dante, ironicamente ribattezzata ‘via degli escrementi”‘ e dove tra l’altro si riscontra anche una scarsa illuminazione rispetto al resto del paese.

Il buio e la maleducazione da parte di certe persone porterebbe quindi a questo sfacelo venendo meno alle più elementari regole della civile convivenza. Curioso sarebbe poter entrare nei cervelli di questi soggetti per capire quale godimento ne traggono nel  buttare scartoffie, bicchieri di plastica, bottiglie di vino e birra e rifiuti in genere sui marciapiedi e accanto agli ingressi di abitazioni private invece di cercare un cestino dove riporre le rimanenze dei propri bivacchi.

Molti residenti si sono stancati di affiggere avvisi. Alcuni sono scritti in dialetto, ‘Ades Basta’, supponendo che i destinatari non sappiano nemmeno comprendere l’italiano. Ed hanno cominciato a scrivere ai giornali allegando foto eloquenti spiegando di aver già contattato senza successo anche il Sindaco il quale non può evidentemente mettere un vigile ad ogni strada per controllare gli avventori del solito bar, o i nottambuli a passeggio col cane che non raccolgono gli escrementi.

Difficile trovare una soluzione anche perchè difficile sperare che la mente dei soliti incivili possa mutare orientamento nonostante le prediche e gli articoli sui giornali.

RosPis

© Riproduzione riservata
Commenti