Ultim'ora
Commenta

Casalmaggiore, parte con
AFM il servizio di consegna
prodotti e farmaci a domicilio

Un servizio - ha spiegato il presidente di AFM - che va incontro alle persone anziane, disabili, malati e a chi vive solo nelle frazioni che è impossibilitato a uscire

CASALMAGGIORE – Da domani sarà attivo il servizio consegna prodotti e farmaci a domicilio da lunedì a sabato dalle 9.00 alle 13.00 (consegna entro 24 ore dall’ordine) sul territorio comunale e frazioni oltre che il Comune di Martignana di Po.

Sarà sufficiente telefonare in farmacia a Casalmaggiore al 037542221 o mandare una mail a shop@afmcasalmaggiore.it e si potrà pagare alla consegna in contanti o con POS (bacomat/carta di credito) costo del servizio 2,5 euro a consegna per i primi 3 anni e poi 0,50 centesimi. Tra due settimane sarà attivo il portale e-commerce.

L’auto di servizio è stata consegnata ieri presso la concessionaria Capelli Automobili alla presenza del presidente di AFM Marco Ponticelli, il Sindaco Filippo Bongiovanni e la titolare della concessionaria Silvia Capelli.

“Un servizio – ha spiegato il presidente di AFM – che va incontro alle persone anziane, disabili, malati e a chi vive solo nelle frazioni che è impossibilitato a uscire per recarsi in farmacia. Un servizio unico sul territorio che sposa un’esigenza sociale sempre più rilevante. Nulla vieta per il futuro di valutare di sgravare per alcune fasce bisognose il costo del servizio”.

A complimentarsi per l’iniziativa anche ‘Il Listone’: “Il Listone – La comunità che dialoga – esprime il proprio apprezzamento per questa iniziativa che sposa la sensibilità di uno sponsor privato come Capelli Automobili e l’attenzione dell’AFM alle fasce deboli e a coloro che sono impossibilitati, per motivi di salute o altro, a raggiungere la farmacia. AFM aumenta costantemente i servizi offerti alla clientela, garantendo nel contempo importanti entrate al Comune: è un’Azienda che è patrimonio non di una parte politica o dell’altra, ma dell’intera comunità di Casalmaggiore”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti