Ultim'ora
Commenta

Viadana, Cavatorta: "Unico neo
la bassa affluenza". E la prossima
settimana annuncerà la giunta

Tornando al voto, Cavatorta ha vinto ovunque tranne che a Viadana Santa Maria (seggio 2) e Viadana Centro (seggio 3): il divario maggiore a San Matteo delle Chiaviche (seggio 15) con 96 voti in più.

VIADANA – La prima dedica, Nicola Cavatorta, la fa ad elettori e squadra, ossia alle quattro liste che lo hanno portato a diventare sindaco di Viadana, peraltro con una maggioranza importante. Poi però su Facebook non può mancare una certa nostalgia e un pensiero dedico al fratello Giovanni che non c’è più e che era stato sindaco prima di lui. “Mi ha insegnato tutto” ha scritto Cavatorta il giorno dopo sul proprio profilo Facebook, ringraziando anche la fidanzata Martina per la costante vicinanza.

Politicamente parlando, invece, dopo essersi tolto qualche sassolino criticando apparentamenti avversari alla luce del sole o anche sotterranei a suo dire, Cavatorta non ha dimenticato di analizzare il dato della bassa affluenza: soltanto il 46% dei viadanesi ha votato al ballottaggio. “E questa è l’unica nota negativa – ha detto Cavatorta – tanto che una delle missioni dell’amministrazione sarà recuperare il contatto con la popolazione e fare tornare la gente alle urne”. Tornando al voto, Cavatorta ha vinto ovunque tranne che a Viadana Santa Maria (seggio 2) e Viadana Centro (seggio 3): il divario maggiore a San Matteo delle Chiaviche (seggio 15) con 96 voti in più.

Tante le questioni aperte, tanto che Cavatorta ha ammesso di volersi subito rimboccare le maniche: due delle più urgenti sono il PalaFarina, che dovrebbe essere pronto entro la fine dell’anno dopo quasi sei anni di attesa di cui tre spesi in lavori prolungatisi oltre modo; e quella di ItalGas, con una battaglia legale da vincere per avere mano più libera negli investimenti, evitando il pignoramento di 6 milioni di euro. A livello di giunta Cavatorta ha preannunciato continuità, anche perché molti assessori e consiglieri uscenti sono stati riconfermati dalle preferenze del primo turno, ma anche rimpasto: “La prossima settimana penso di convocare una conferenza stampa – spiega Cavatorta – per illustrare i nomi in giunta”.

G.G.

© Riproduzione riservata
Commenti