Ultim'ora
Commenta

Nicola Cavatorta al lavoro,
primo problema le difficoltà
della ripresa scolastica

Potrà esserci qualche disguido ma si sta lavorando affinché nelle prossime settimane si risolvano le criticità verificatesi in questa ripartenza scolastica

VIADANA – Nicola Cavatorta è già al lavoro. Tra le prime magagne da affrontare le difficoltà della ripresa scolastica. Il neo eletto sindaco ha preso la questione di petto, determinato a risolvere, per quanto possibile e nelle sue facoltà, i problemi.

“Tra i colloqui avuti in questi primi due giorni, vi è quello con l’ufficio scuola. Consapevole dei problemi dovuti alla ripartenza, i due temi caldi sono quelli relativi al trasporto scolastico e al servizio prescuola. Purtroppo ancora una volta l’ente locale deve cercare di risolvere problematiche attenendosi a direttive ministeriali impartite a pochi giorni dall’inizio delle lezioni. E’ del 7 di settembre il dpcm relativo all’ ampliamento dei posti a sedere sui pulmini scolastici. Tale dpcm è stato recepito il 9 settembre da una delibera di giunta. Il lavoro è stato immane, reso difficoltoso dal dover organizzare 8 pullman che in base agli orari non ancora definitivi degli istituti scolastici unitamente alle numerose domande giunte oltre i termini, compiono 14 corse per venir incontro alle più svariate esigenze. Al momento è stato sospeso il servizio solo ai bambini la cui domiciliazione è in centro e quindi il relativo plesso scolastico è facilmente raggiungibile. Nulla di definitivo comunque, è mia ferma intenzione relazionarmi con gli uffici affinchè i disguidi di queste prime settimane possano risolversi quanto prima. In gran parte dei plessi scolastici il servizio di prescuola è partito le scorse settimane e si lavora affinchè la settimana prossima possa partire anche per le scuole d’infanzia Bedoli e Carrobbio. Teniamo presente che le direttive covid che prevedono elenchi e tracciabilità degli utenti sono obblighi di legge in termini di salute pubblica. Questi naturalmente vanno a pesare sull’organizzazione. Gli uffici hanno dovuto organizzare il cred estivo, il nido comunale e la mensa scolastica in condivisione con amministrazione comunale uscente e dirigenti scolastici, in un periodo post covid molto complesso. Chiediamo pertanto ancora un po’ di pazienza alle famiglie. A seguito della comunicazione dell’ufficio scuola, da lunedì 12 settembre ripartirà il servizio trasporto apam per i doposcuola che coinvolgerà i 5 plessi scolastici interessati. Lo stesso giorno sarà garantito il ripristino del servizio di prescuola nell’infanzia Bedoli e Carrobbio. Potrà esserci qualche disguido ma si sta lavorando affinché nelle prossime settimane si risolvano le criticità verificatesi in questa ripartenza scolastica”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti