Ultim'ora
Commenta

"Io non rischio": protezione
civile Grande Fiume promuove
l'evento via social

Alla campagna “Io non rischio”, con i social uniti da questo hashtag per l’intera giornata di domenica, ha aderito anche la band con il cuore pulsante a Casalmaggiore degli Alterego, con il frontman Alessandro Zaffanella che a puntate ha coinvolto i suoi compagni di avventura in una interrogazione sulle varie tematiche proposte. GUARDA IL VIDEO

CASALMAGGIORE – “Io non rischio” quest’anno non rinuncia a tramandare e insegnare buone pratiche di educazione ambientale e per la sicurezza del territorio, nonostante il Covid. Lo farà con una modalità nuova, sposata in pieno anche dal gruppo di Protezione Civile di Casalmaggiore “Il Grande Fiume”. Dalla piazza alle piazze, quelle digitali, che uniranno tutta Italia nella giornata di domenica 11 ottobre. Ad animare il confronto saranno i social network, piazze virtuali appunto, nelle quali saranno illustrati e trasmessi video di precedenti interventi dei gruppi di Protezione Civile, mostrando quanto realizzato in diverse occasioni: parlando del Grande Fiume e ricordando l’ultima significativa piena del novembre 2019, non si può ignorare, ad esempio, gli interventi della Protezione Civile, per scongiurare l’alluvione ed evitare la tracimazione del Po, ad esempio, sugli arginelli comprensoriali.

Alla campagna “Io non rischio”, con i social uniti da questo hashtag per l’intera giornata di domenica, ha aderito pure la band – con il cuore pulsante a Casalmaggiore – degli Alterego, con il frontman Alessandro Zaffanella che a puntate ha coinvolto i suoi compagni di avventura in una interrogazione sulle varie tematiche proposte. Quello che vi proponiamo nello spazio video è precisamente il terzo episodio, in avvicinamento a domenica 11 ottobre, incentrato sulla domanda specifica: cosa fare in caso di terremoto?

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti