Ultim'ora
Commenta

Warriors, si parte: esordio
a porte chiuse a
Marmirolo contro Genova

La gara, con inizio alle ore 15, sarà trasmessa sulla pagina Facebook ufficiale della società

Il campionato 2020-2021 dei Macron Warriors Viadana è pronto a partire. Una Serie A1 diversa, mutata anche in virtù dell’ingombrante presenza del Covid che desertificherà, almeo in via iniziale, gli impianti e porterà ad una significativa riduzione del numero delle gare disputate.

Al “Comunale” di Marmirolo, Domenica 11 Ottobre, sarà esordio a “porte chiuse” contro i Blue Devil’s Genova. Per i Warriors, con Sensoli ancora in stand by, tutti convocati ed arruolabili per coach Fraccaroli che nei due weekend precedenti ha potuto testare nuove tattiche ed amalgamare un gruppo che ha visto l’ingresso di un “big” come Tommaso Liccardo.

Come rimarcato in una cordiale chiacchierata telefonica che il neo Presidente della FIPPS Andrea Piccillo (Federazione Italiana Paralimpica Powerchair Sport) ha rivolto al Presidente Merlino, la società si atterrà rigidamente alle attuali normative vigenti in materia di protezione personale riducendo al minimo il personale e lo staff a supporto della squadra.

La gara, con inizio alle ore 15, sarà trasmessa sulla pagina Facebook ufficiale della società.

LICCARDO: “FONDAMENTALE PARTIRE BENE”

A presentare la sfida d’esordio dei Macron Warriors Viadana, prevista per Domenica 11 Ottobre alle ore 15 presso il Palazzetto “Comunale” di Marmirolo, è il grande colpo di mercato Tommaso Liccardo:

“Come new entry della squadra, posso confidare che è stato davvero facile entrare in questo gruppo. Siamo un gruppo davvero unito che si è posto degli obiettivi chiari senza dimenticare di dover salire la scala un gradino alla volta. In questa squadra si combatte per ogni centimetro, siamo atleti predisposti per reggere la fatica poichè perfettamente consci che la sofferenza di oggi ci darà il carburante necessario allo sprint finale.

E voglio precisare una cosa: vogliamo arrivare in fondo ad entrambe le competizioni che ci vedono in corsa. Questo significa che dovremo essere coesi ed uniti sino allo sprint più importante, facendo massima attenzione ai dettagli per ogni singola gara.

Per quando riguarda i tre gironi purtroppo a causa del coronavirus saranno a capacità ridotta, nel senso che si faranno meno partite e si faranno più ardue le sfide per vincere il girone.

In poche parole ogni passo falso potrebbe avere un peso doppio. Siamo attrezzati: la società non ci sta facendo mancare nulla ed il nuovo staff tecnico, assieme a meccanici sempre disponibili, ci agevola in tutto il lavoro in palestra.

Contro Genova sarà importante partire bene e sono certo che la squadra mostrerà sul campo l’esito del lavoro di queste settimane”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti