Ultim'ora
Commenta

Casalmaggiore e Gussola.
Denunce dei Carabinieri per
furto con destrezza e truffa on-line

In particolare, la Stazione di Casalmaggiore ha denunciato una cittadina residente presso il campo nomadi di Guastalla (RE), con precedenti di polizia per delitti contro il patrimonio

Le Stazioni di Casalmaggiore e Gussola hanno concluso in questi giorni due attività d’indagine che hanno permesso di denunciare in stato di libertà 2 soggetti.
In particolare, la Stazione di Casalmaggiore ha denunciato una cittadina residente presso il campo nomadi di Guastalla (RE), con precedenti di polizia per delitti contro il patrimonio, resasi responsabile di due furti ai danni di due donne di Casalmaggiore, eseguiti utilizzando la cosiddetta tecnica ‘dell’abbraccio’.

Nel corso del mese di settembre la stessa, in due diverse circostanze, avvicinava le anziane pensionate sulla pubblica via di Casalmaggiore, e ne carpiva la fiducia con la scusa di essere in cerca di un posto di lavoro, proponendosi loro quale badante. Successivamente, nel salutarle, le ‘abbracciava’ sfilandogli rispettivamente un orologio ed un girocollo in oro giallo. Grazie alla descrizione fornita dalle vittime, in particolare il dettaglio che la finta badante fosse in stato di gravidanza, si è addivenuti all’identificazione della 28enne di origini rom.

I militari della Stazione di Gussola hanno denunciato una pregiudicata di origini foggiane per aver venduto tramite il noto sito e-commerce ‘eBay’, una lavatrice, ad una 38enne residente a Torricella del Pizzo. L’indagata si era fatta accreditare dalla malcapitata acquirente, tramite bonifico bancario, la somma di euro 160,00, su un c/c risultato a lei intestato, senza poi provvedere realmente alla spedizione del bene oggetto della compravendita.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti